Pagare il bollo auto e moto con lo smartphone costa un euro e al massimo 5 minuti di tempo usando le app di Poste Italiane

Ad oggi, sono disponibili vari sistemi per pagare l’invisa "Tassa automobilistica" - meglio nota come “Bollo auto” (e moto) - molti dei quali contactless, online tramite carte di credito o di debito, e servizi simili.

Fra questi, oltre all’app IO e Telepass Pay, le funzioni integrate delle applicazioni di Poste Italiane sono probabilmente le opzioni più usate. Ecco dunque qualche dritta per pagare il bollo auto con lo smartphone usando l’app Postepay e Bancoposta.

Requisiti, download e primo accesso

Oltre ad avere una Postepay standard o Evolution che sia, è necessario installare sul proprio smartphone Android o iPhone le app Postepay o BancoPosta. A seguire, i link per effettuare il download (gratuito) dai rispettivi store: Google Play Store e App Store.

Una volta effettuato l’accesso con le proprie credenziali e abilitati i pagamenti online (operazione eseguibile direttamente dall’applicazione stessa seguendo la procedura indicata in-app), è possibile procedere con la corresponsione del bollo auto e moto direttamente dal telefono. Vediamo come.

Come pagare il bollo con l’app Postepay

La funzione per pagare il bollo auto è elencata nella schermata principale dell’app Postepay. Dopo aver scelto quale carta usare (nel caso in cui se ne possegga più di una), si presenta una schermata in cui inserire alcuni dati necessari: Regione o Provincia Autonomia d’appartenenza, la targa o il telaio, e il tipo di veicolo.

Fatto questo, e deciso se spuntare o meno la casella per pagare un’annualità pregressa, basta pigiare sul pulsante “Calcola” per avere il conto da pagare. Toccando su “Continua”, l’app presenterà così il riepilogo del pagamento invitando l’utente a toccare su “Paga” per terminare il procedimento.

Immagine 1 bollo auto Postepay

E con l’app BancoPosta?

Discorso simile per quanto riguarda l’app BancoPosta dove, in primis, è necessario selezionare la carta associata con la quale si desidera pagare il bollo auto e moto. Da qui basta toccare su “Paga” e selezionare l’opzione relativa per accedere alla funzione dedicata.

A tal punto i passaggi da effettuare sono gli stessi indicati per l’app Postepay, e cioè inserire i dati della Regione o la Provincia Autonoma e quelli relativi al veicolo. Fatto questo, l’applicazione riporta anche qui il riepilogo del tutto e permette di saldare il pagamento, pagando un euro in più per le spese di commissione (dovute in entrambi i casi citati).

Immagine 2 bollo auto Postepay