Per risparmiare sul pieno di carburante le app per smartphone possono rivelarsi molto utili. I rincari delle ultime settimane hanno ravvivato la caccia al prezzo più basso, che per forza di cose necessita degli strumenti giusti.

Di qui la pretesa di stilare una lista delle applicazioni migliori con cui confrontare i prezzi del carburante, per potersi fare un’idea dei distributori più convenienti disponibili nei paraggi o in una determinata area.

Cercare i prezzi più bassi con le app specifiche

Oggi come oggi c’è un’app per tutto, per tenere traccia di quanto ci costa il carburante, o perfino di ricevere degli avvisi quando i prezzi scendono sotto una certa soglia. E per quanto riguarda la ricerca, il ventaglio di possibilità è piuttosto ampio e variegato, benché non sempre aggiornato.

Fra le app che permettono trovare e confrontare i prezzi del carburante vale la pena citare “Prezzi Benzina”,  “Gasoline Now”, “GasLow”, “Gaspal”, “Fuel Flash” e “Risparmia sui prezzi benzina”, app disponibili sia per smartphone Android che per iPhone.

Da provare anche “Distributori Metano, GPL e Colonnine by Ecomotori” che, come “Carburante più economico” sono due esclusive per i dispositivi Android. Viceversa, chi ha un iPhone o un iPad farebbe bene a considerare anche “Benzina” e “iCarburante”.

A seguire, tutti i link al download da Google Play Store e App Store:

  • Download di Prezzi Benzina per Android e iOS
  • Download di Gasoline Now per Android e iOS
  • Download di GasLow per Android e iOS
  • Download di Gaspal per Android e iOS
  • Download di Fuel Flash per Android e iOS
  • Download di Risparmia sui prezzi benzina per Android e iOS
  • Download di Distributori Metano, GPL e Colonnine by Ecomotori per Android
  • Download di Carburante più economico per Android
  • Download di Benzina per iOS
  • Download di iCarburante per iOS

Le altre app utili per risparmiare sul pieno di carburante

Per confrontare i prezzi del carburante, tuttavia, non ci sono soltanto le soluzioni specifiche di cui sopra. Anche le applicazioni di navigazione, ad esempio, vantano alcune funzioni dedicate alla ricerca dei distributori di carburante più convenienti (qui trovate i consigli per ridurre al minimo i consumi).

È questo il caso di Google Maps, che da qualche tempo a questa parte integra i prezzi (anche se non dappertutto), in aggiunta alle altre informazioni. In maniera del tutto simile si comportano Waze, Sygic GPS Navigation, TomTom GO Navigation, le cui rispettive soluzioni sono piuttosto valide.

Altrimenti, vale la pena considerare anche le app che fanno da registro spese, per il carburante e non solo. Accenniamo ad esempio ad app come Fuelio, Drivvo e IlPieno2 che, pur non essendo specializzate nella ricerca dei benzinai più convenienti, integrano delle funzioni specifiche che aiutano. Ecco tutti i link al download.