Grazie al servizio ALD Second Life si può noleggiare un'auto usata: ecco cosa c'è da sapere

Noleggiare a lungo termine un'auto usata: sembrerebbe una contraddizione. Eppure, la scelta può avere un senso. Hurry!, portale di servizi legati al mondo dell'auto già noto per Ricaricar, prova a stuzzicare i privati che non si sono ancora avvicinati al noleggio e non percorrono molti km all'anno. Con un'offerta che punta soprattutto su una rata a portata di molte tasche.

 

Le ragioni dell'usato

Ma perché un automobilista dovrebbe scegliere un noleggio a lungo termine di una vettura usata? Prima di tutto, c'è la rata, un po' più bassa rispetto ad un noleggio a lungo termine "nuovo". Non mancano nemmeno garanzie sull'affidabilità del mezzo scelto, anche da usato.

Prima di essere immesse sul mercato "second life", le auto che rientrano dai noleggi (con pochi km e pochi danni) vengono sottoposte alla perizia di Dekra, che fotografa le esatte condizioni dell'auto. "Se viene rilevata qualche anomalia - dichiara Alberto Cassone, Presidente e General Manager di Hurry! - vengono eseguite le riparazioni necessarie dalle nostre officine, dopodiché l'auto può entrare nel mercato Second Life".

Come funziona

La sezione del noleggio a lungo termine usato di Hurry! funziona esattamente come con il nuovo: si sceglie l'auto preferita tra quelle disponibili (attenzione, le offerte sono anche qui a tempo), poi si può stipulare il contratto. Al momento della stesura dell'articolo il sito permette di scegliere fra modelli di segmento A e B, come ad esempio Toyota Aygo, Yaris (anche Hybrid) e Nissan Micra. Con rate mensili che vanno dai 135 ai 199 euro, a seconda del mezzo scelto.