Il nuovo allestimento ha il motore da 180 CV, freni sportivi e lo scarico della Akrapovic

Il primo kit di elaborazione messo a punto da Abarth regalava alla Fiat 500 una potenza massima di ben… 32 CV. Altri tempi e altri motori. Dal 1964 ad oggi però non è cambiata la filosofia di questi tuning, tanto è vero che oggi il marchio dello Scorpione rende omaggio alla 595 esseesse del 1964 con un kit del tutto simile: non è composto dal carburatore Solex 34 PBIC e dal collettore di aspirazione in lega leggera come la 500 del 1964, ma dallo scarico sportivo griffato Akrapovic e dal filtro aria della BMC.

La nuova 595 esseesse è la principale novità della Abarth per il Salone di Ginevra 2019, dove Abarth presenta inoltre una serie speciale in 124 esemplari della 124 Spider.

Assetto rivisto e freni potenziati

La nuova 595 esseesse si distingue non soltanto per la voce più profonda del motore 1.4 da 180 CV, ma anche per i cerchi in lega da 17” di colore bianco, l’adesivo sulla fiancata anch’esso in bianco e due inediti dettagli per l’interno, dove sono presenti la pedaliera in fibra di carbonio ed i sedili sportivi con il guscio posteriore nello stesso materiale.

Abarth 595 esseesse

La 595 esseesse è dotata inoltre delle sospensioni posteriori Koni, che secondo quanto annunciato dalla casa torinese migliorano ulteriormente la guida, e dei freni sportivi della Brembo, più grintosi non soltanto nel look (hanno le pinze rosse) ma anche nella risposta al pedale: l’impianto dissipa meglio il calore e rende l’auto più manovrabile nelle frenate intense. E’ di serie anche lo schermo da 7” con funzionalità Apple CarPlay e Android Auto.

Per collezionisti

L’altra novità per il Salone di Ginevra 2019 è l’Abarth 124 Spider Rally Tribute, un’edizione limitata in 124 unità che si ispira alla 124 Spider da corsa, impegnata in alcune gare di campionati rally nazionali.

Ha la livrea bicolore, il tettuccio amovibile in fibra di carbonio (lo stesso della 124 GT) e una serie di personalizzazioni, come il logo celebrativo sui parafanghi e la targhetta metallica nell’abitacolo con il numero progressivo dell’esemplare. Sotto il cofano c’è il noto benzina 1.4 MultiAir da 170 CV.

Fotogallery: Abarth 595 esseesse