Un'altra, forte dimostrazione, se ancora ce ne fosse bisogno, che l'elettrificazione non è un male per le auto sportive. Anzi...

Per i più attenti non si tratta di una sorpresa: al Motor Show di Ginevra del 2017, Mercedes mostrò un concept concepito attorno a un V8 4.0 biturbo, aiutato da un motore elettrico, per una potenza combinata massima di 805 CV. Poco più di 2 anni dopo, eccoli a mantenere quella promessa non scritta, confermando l'intenzione di andare oltre la già potentissima AMG-GT4. Dovrebbe chiamarsi GT73 e avere, appunto, circa 800 CV. 

Fotogallery: Mercedes-AMG GT Concept

Ibrida plug-in

Per qualcuno potrebbe essere superfluo specificarlo, ma la meccanica cui sta lavorando Mercedes non è quella di un'ibrida tradizionale, bensì plug-in, che garantisce sia una maggiore autonomia elettrica, sia maggiori prestazioni.

Tornando invece alla denominazione, come scritto sopra non c'è nulla di certo, ma il numero 73 è già stato utilizzato in passato per una versione molto speciale della SL e, non è da escludere, potrebbe tornare d'attualità in futuro con Classe G e Classe S

Nel prestigioso club dei 3 secondi

La GT63 S brucia lo 0-100 km/h in 3,2 secondi. Detto che anche in questo caso non abbiamo la minima conferma da parte degli uomini di Affalterbach, non è assurdo ipotizzare che la 73GT possa staccare - almeno - un tempo di 3 secondi netti. Il tutto, a fronte di 50 km di autonomia elettrica. 

Source: Autocar