Questo è emerso dal Tour Check&Go di Michelin che ha toccato 20 città italiane, nelle quali sono stati ispezionati oltre 1300 veicoli

Tutti sappiamo quanto sono importanti i pneumatici, non solo per le prestazioni, ma anche per la sicurezza. “Check&Go” è l’iniziativa ideata da Michelin per aumentare questa consapevolezza, offrendo agli automobilisti un controllo gratuito sullo stato di usura dei loro pneumatici con l’utilizzo della tecnologia laser, che permette di verificarne in pochi istanti il grado di usura. Il Tour Check&Go ha toccato venti città italiane, nelle quali sono stati ispezionati oltre 1300 veicoli

Dai dati raccolti si evince che oltre il 6% dei veicoli circolava con pneumatici con un battistrada residuo inferiore a 2 mm, e il 16% con un battistrada inferiore a 3 mm e/o usure anomale. Inoltre, il 55% degli automobilisti ha dichiarato di non conoscere quale fosse il limite legale di usura, che è di 1,6 mm.

Michelin, la vita dei pneumatici

Il limite legale, questo sconosciuto

Quest’ultimo dato, insieme alla mancanza di informazioni sull’evoluzione delle prestazioni dei pneumatici durante il loro utilizzo, conferma la necessità di introdurre test obbligatori sui pneumatici usurati.

Sono molti i costruttori che sviluppano pneumatici sicuri fino al limite legale. Tuttavia, nulla vieta di commercializzare pneumatici le cui distanze di frenata si deterioreranno fortemente con il passare dei chilometri.

Michelin, la vita dei pneumatici

Una normativa da aggiornare

Ne consegue che, in assenza di una normativa che imponga un livello minimo di prestazioni rapportare all'usura, molti utenti spesso preferiscono sostituire gli pneumatici prima del limite legale.

Una prassi che aumenta i costi, causa spreco di materia e maggiori emissioni di CO2. Per questo Michelin ha avviato una campagna di sensibilizzazione, grazie a cui  lo scorso marzo 2019 le istituzioni europee hanno introdotto il principio di “test su pneumatici usurati” all’interno della proposta di normativa europea, la General Vehicle Safety Regulation, sulla quale si lavorerà a partire dall’autunno 2019.

Un gruppo di lavoro è stato istituito presso la Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE) per definire le procedure per realizzare questi test, i pneumatici di riferimento e le soglie di performance da rispettare.

Fotogallery: Gomme nuove vs usate, il confronto nel centro prove Michelin