Invariata nel look e nei motori, ha lo schermo touch, nuovi aiuti alla guida e un sistema multimediale connesso alla rete

Se non fosse per i nuovi colori verde Visconti e nero, al debutto per la Giulia, non si direbbe che Alfa Romeo ha aggiornato la sua berlina di medie dimensioni.

 

Questo perché le novità dell’edizione 2020 sono all’interno, alla dotazione tecnologica e per l’assistenza alla guida, ambiti dove la casa milanese è intervenuta con l’ambizione di migliorare la quattro porte rivale delle Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C, a maggior ragione dopo che tutte sono state rinnovate o affinate negli ultimi mesi (la Giulia è sul mercato dal 2016).

Fotogallery: Alfa Romeo Giulia MY2020

Schermo touch e grafica rivista

L’aggiornamento per la Giulia, nelle concessionarie da inizio 2020, porta in dote un nuovo schermo nel cruscotto (sempre di 7”) e un rinnovato display centrale, che mantiene la diagonale di 8,8” ma diventa sensibile al tocco: per navigare fra i menù non bisogna soltanto ruotare il controller nel tunnel fra i sedili.

Alfa Romeo Giulia MY2020

Alfa Romeo ha ridisegnato l’interfaccia del sistema multimediale per adattarla ai comandi touch, scegliendo per la schermata principale una serie di scorciatoie facili da personalizzare: si possono riordinare trascinandole in base alla priorità come si farebbe con le icone di uno smartphone. Dalle icone si può accedere rapidamente alla radio, alla multimedialità, al navigatore, al clima, ai servizi connessi, agli aiuti alla guida e alle modalità di guida.

Dall'auto controlli la domotica

Il sistema multimediale è ora connesso alla rete, grazie ad una scheda sim che assicura diverse funzionalità: oltre alla chiamata d’emergenza in caso di incidente o malessere, da attivare tramite un tasto sul soffitto, nella radio o dall’app per smartphone, è possibile localizzare l’auto, chiudere o aprire le porte e assegnare alcuni comandi agli assistenti vocali Alexa e Google Assistant, in modo da accendere il riscaldamento o le luci di casa mentre la si raggiunge in auto (a patto che la casa sia predisposta).

Alfa Romeo Giulia MY2020

La funzione My Car fornisce aggiornamenti su alcuni parametri dell’auto, ad esempio per sapere quando va effettuato il tagliando, mentre la My Navigation consente di impostare un tragitto dallo smartphone e averlo pronto nel sistema multimediale dell’auto.

Arriva la ricarica wireless

Le novità per l’Alfa Giulia 2020 sono anche all’interno, dove sono presenti un nuovo selettore del cambio (rivestito in pelle e con dettagli luminosi) e la piastra per ricaricare senza filo gli smartphone.

Alfa Romeo Giulia MY2020

Non meno importanti sono i nuovi aiuti alla guida, perché la versione 2020 è dotata del mantenitore di corsia, del monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti, del sistema che riproduce i segnali stradali nella strumentazione e di quello che monitora lo stato di affaticamento del guidatore, invitandolo a fermarsi se la guida diventa incerta.

Alfa Romeo Giulia MY2020

E’ presente infine il regolatore di velocità adattativo, che adegua automaticamente la velocità al limite vigente della strada e con funzione di arresto e ripartenza nel traffico a singhiozzo. Alcuni sistemi si possono attivare e controllare tramite i nuovi tasti nelle razze del volante, ridisegnato per l'occasione.

Motori da 136 a 280 CV

Non cambiano i motori, che restano il turbobenzina 2.0 da 200 CV e 280 CV e il turbodiesel 2.2 da 136, 160, 190 o 210 CV. Gli allestimenti sono i base, Super, Business, Ti, Sprint, Veloce e Veloce Ti. I prezzi non sono ancora stati definiti, ma lo saranno di certo al momento del lancio fissato per inizio 2020. Nel corso dell'anno prossimo sarà rinnovata anche la sportivissima Giulia Quadrifoglio.

Alfa Romeo Giulia 2.2 JTDM 190 CV Aut. RWD

Motore 2.2 Turbo Diesel
Potenza 190 CV
Coppia Massima 450 Nm
Trasmissione Automatica 8 marce
Trazione Posteriore
Velocità Massima 230 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 7,1 secondi
Consumi 4,7 l/100 km
Emissioni 126 g/km
Lunghezza 4,64 m
Larghezza 1,86 m
Altezza 1,41 m
Peso 1.465 kg
Prezzo base N.D.
In vendita Inizio 2020