Ecco le sorelline della Cayman GT4 in attesa della versione ancora più potente, la RS

La promessa è stata mantenuta e dopo la 718 Cayman GT4, il "flat six" torna a cantare sulle nuove versioni GTS di Porsche Boxster e Cayman. I modelli si posizioneranno a metà tra la serie a 4 cilindri turbo (2.0 l e 2.5 l) e le più estreme versioni GT4 e GT4 RS, con quest'ultima ancora in attesa di essere presentata ufficialmente.

I nuovi modelli, infatti, portano con loro i motori a 6 cilindri boxer aspirati da 4 litri già usati sulla GT4 e derivati dalla base del propulsore che troviamo sotto la nuova 911 992. Sul piatto ci sono 390 CV e 420 Nm di coppia, mentre la linea rossa è fissata a quota 7800 giri/min.  

Pedigree ricercato

Andreas Preuninger, capo del reparto GT di Porsche, lo aveva anticipato in parecchie occasioni e finalmente il desiderio di tanti clienti è diventato realtà: il 6 cilindri boxer aspirato è tornato sulle tanto ambite Boxster e Cayman. L'unità in questione non è molto distante da quello che troviamo sulla versione più aggressiva disponibile al momento in listino e proprio come questa, beneficia esclusivamente di una trasmissione manuale a 6 marce, rivista nella rapportatura rispetto alla sorella più pistaiola. 

Anche l'assetto è più rilassato e gli stessi elementi ciclistici, sopratutto all'anteriore, non arrivano dalla più estrema GT3. La GTS aspirata, in ogni caso, è 20 mm più bassa e può beneficiare di serie del PASM, il sistema per la gestione elettronica delle sospensioni. Non manca nemmeno il sistema PTV, per il torque vectoring e un differenziale autobloccante meccanico. Tutti elementi che contribuiscono ad un'esperienza di guida più pura.

Dettagli Cayman e Boxster

Il resto dei numeri

bastano 4,3 secondi per coprire lo 0-100 km/ e le nuove GTS spingono fino a 292 km/h, ma sono anche capaci di pensare all'efficienza dato che quando si va piano una bancata può disattivarsi per risparmiare carburante. Per gestire l'esuberanza, poi, ci sono dei freni maggiorati da 350 mm all'anteriore con pinza monoblocco a 6 pistoncini e 330 al posteriore. Volendo è anche disponibile l'impianto in ceramica per garantire prestazioni e durata superiore. 

Per quanto riguarda i prezzi non sono ancora state comunicate cifre esatte per il mercato europeo, ma sappiamo che in America saranno disponibili a partire da questa estate e già qualche testate stima un prezzo intorno agli 80.000 dollari. Vedremo. 

Fotogallery: Porsche 718 Cayman GTS 4.0