Lo sconto sul listino supera gli 11.000 euro, e le rate mensili sono pari a 199 euro per tre anni, più maxi rata

La Peugeot 208 è Auto dell’Anno 2020: un progetto moderno, con una piattaforma condivisa, e soprattutto disponibile da subito anche in versione elettrica: la Peugeot e-208. E proprio su questa versione sono proposte alcune offerte finanziarie fino al 31 marzo, che nonostante il listino superiore rendono fattibile l'acquisto comodamente.

Per la Peugeot e-208 Active dotata del motore elettrico da 136 CV, il finanziamento con la rata più bassa è il Peugeot i-Move, che prevede uno sconto sul listino che scende da 33.400 a 22.350 euro, di cui 6.000 di ecobonus in caso di rottamazione. L’anticipo è di 2.750 euro, e poi si pagano 35 rate mensili da 199 euro (TAN fisso 4,00%, TAEG 5.17%); la rata finale è pari a 15.238 euro, con un limite di 45.000 km.

Vantaggi

Questo tipo di finanziamento è indicato soprattutto per una sorta di noleggio a tre anni, perché anche in assenza di un usato con un certo valore, l’anticipo è piuttosto basso, e le rate non superano i 200 euro.

Lo sconto iniziale aiuta non poco, arrivando fino alla considerevole cifra di 11.050 euro, di cui 5.050 euro oltre all’ecobonus. La rata finale, in proporzione, è molto alta, ma a quel punto è possibile che dopo tre anni si consideri il valore futuro garantito come anticipo su una vettura nuova.

Svantaggi

Ci sono costi e oneri finanziari da tenere in considerazione sugli importi complessivi, solo in parte indicati nell’esempio; mancano anche gli importi da calcolare in caso di superamento del chilometraggio massimo consentito.

L’autonomia teorica di 340 km rende la vettura adatta più a certi percorsi che ad altri, anche pensando ai tempi di ricarica: attualmente nella gamma 208 ci sono modelli a benzina che hanno listini inferiori, e dall’autonomia superiore, anche se non elettrici.

Fotogallery: Nuova Peugeot e-208