La berlina coupé tedesca in versione rinnovata potrebbe essere presentata a breve, con novità estetiche e tecniche

A guardare le nuove spy photo sembra che manchi davvero poco al debutto della Porsche Panamera restyling: la berlina coupé tedesca infatti gira ormai senza camuffature, ad eccezione di alcuni finti profili ad abbracciare le luci anteriori.

Nessuna novità particolarmente eclatante, pur sempre di restyling si tratta, con modifiche più consistenti in abitacolo e sotto il cofano, con motori rinnovati e più potenti.

Trova la novità

Trovare le differenze a bordo del muletto della nuova Porsche Panamera è compito arduo e l’impressione generale è quella che a Zuffenhausen non abbiano voluto osare, optando per il classico approccio conservativo per quanto riguarda lo stile. Tra muso e coda le novità non balzano all’occhio e Per il resto, non c'è alcun nascondiglio evidente. La fascia anteriore presenta lievi modifiche stilistiche, ma è molto simile al look attuale.

Fotogallery: Porsche Panamera restyling, le foto spia

Sul retro le luci mantengono la stessa forma della versione attuale ma aggiungono una sezione bianca al loro interno. Guardando con attenzione anche qui sembra esserci della pellicola scura a modificarne l’aspetto, lasciandoci quindi il dubbio su quello che sarà l’aspetto definitivo delle luci posteriori.

Per quanto riguarda l’aspetto interno la rinnovata Porsche Panamera presenterà un arredamento molto simile a quello della nuova Porsche 911, con strumentazione digitale interrotta unicamente dal contagiri centrale analogico, nuovo monitor centrale per l’infotainment e la cura per il dettaglio tipica di Porsche.

Ibrida al top

Le modifiche meccaniche rimangono invece un vero mistero e ci si deve affidare ai rumors per provare a indovinare cosa muoverà il restyling della berlina/coupé della Cavallina. La presenza di classici motori benzina – in differenti step di potenza – è scontata, magari con l’aiuto di un’elettrificazione leggera, così come la commercializzazione della versione ibrida plug-in.

Proprio quest’ultima stuzzica le fantasie di molti perché, secondo alcuni, potrebbe mettere a disposizione del guidatore (tra motore endotermico ed elettrici) la bellezza di 820 CV, diventando la Porsche più potente in gamma.

 

Fonte: CarPix