La vettura croata andrà in sovrasterzo a ruote fumanti senza l’utilizzo di ausili elettronici

Proseguono i test di sviluppo dell'hypercar elettrica di Rimac Automobili a trazione integrale, provvisoriamente chiamata C_Two come la concept presentata più di due anni fa.
La Casa croata ha rilasciato un breve video nei giorni scorsi del quale si potrebbe dire che "lancia il sasso e ritrae la mano". Il fondatore Mate Rimac dice infatti che la C_Two avrà una modalità drift.

Ma la vera notizia è che per essere guidata di traverso, non userà ausili elettronici del sistema dinamico di controllo della trazione. Come funzionerà quindi? Per ora non ci è dato saperlo…

Tutto fumo e niente arrosto?

Nel video Rimac i tecnici discutono in una sala riunioni circa la complessità della dinamica del veicolo.
A un certo punto Mate è irremovibile e conferma che l’auto è davvero grado di "scivolare da sola", senza alcun intervento elettronico.

Detto, fatto. Si passa all'azione. Un pilota professionista ci mostra un piccolo assaggio. Sarà davvero così o si tratta di una mezza trovata mediatica?

Arriva nel 2021

Tra l'altro la Rimac C_Two doveva già essere tra noi, anche se solo in 150 pezzi e tutti già venduti! La versione che entrerà in produzione della hypercar elettrica doveva debuttare al Salone di Ginevra 2020. In realtà a causa del Coronavirus, la vedremo soltanto nel 2021.

Fotogallery: Rimac C_Two, il prototipo in prova a Nardò

Un cambio di piani obbligato che rende ancora più misteriosa questa vettura completamente elettrica da quasi 2 milioni di euro e una potenza 1.914 CV.
Un ritardo che in ogni caso ha consentito un continuo sviluppo della stessa e la presentazione di nuova linea produttiva della C_Two, che inizierà a breve la costruzione di prototipi.

Non solo auto

Rimac non pensa solo a se stessa. Fornirà infatti le proprie batterie per l’edizione limitata dell’hypercar inglese, l’Aston Martin Valkyrie, nata in collaborazione con Red Bull Racing.

Fotogallery: Aston Martin Valkyrie AMR Pro

Prevede inoltre di lavorare al fianco di Hyundai su un'auto ad alte prestazioni elettriche, per il marchio sportivo "N" della casa automobilistica sudcoreana.