All'inizio di questa settimana, Ford ha presentato un terzetto di truck da competizione su base Bronco: essenziali, cattivi e desiderosi di divorare chilometri di deserto. Ma non era tutto, perché poco dopo la Casa ha tirato fuori dalla manica l'asso per la prossima Baja 1000, il Bronco 4600. Più simile al modello stradale, è stato progettato per correre nella classe Ultra4 dove debutterà entro la fine dell'anno.

Per allora Ford avrà pronta una squadra di veterani chiamati a pilotare le tre vetture in gara, con nomi come Vaughn Gittin Jr, Loren Healy, Jason Scherer, Bailey Cole, Brad Lovell e Roger Lovell. I test di Bronco 4600 inizieranno già alla fine di questo mese e faranno anche da banco di prova per "una lista crescente" di accessori e parti Ford Performance.

Motore e cambio di serie

Bronco 4600 si basa sulla versione di serie a due porte equipaggiata con il pacchetto Sasquatch e utilizza lo stesso motore V6 biturbo EcoBoost da 2,7 litri e il cambio automatico a 10 velocità. Gli aggiornamenti per aiutarlo ad affrontare le difficili condizioni di gara includono sospensioni fuoristrada ad alte prestazioni con ammortizzatori Fox, freni Wilwood, pneumatici BF Goodrich T/A KM3 da 35 pollici e ruote Method Race con beadlock.

Ford Bronco 4600

Telaio rinforzato

La lista dei componenti specifici "heavy duty" include invece i mozzi anteriori con riduttori 74 Weld, la cremagliera e il raffreddamento dello sterzo idraulico Howe e i bracci di controllo Triton Engineering. I paraurti in acciaio modulari provengono invece dal catalogo Ford Performance, così come il verricello Warn Zeon, nel caso in cui le cose si facessero difficili.

In aggiunta ci sono luci fuoristrada a LED per meglio illuminare la strada, mentre la sicurezza degli occupanti è affidata a un roll-bar personalizzato. Bronco 4600 sfoggia anche i primi sedili da gara monoguscio Recaro certificati FIA per l'utilizzo ​​fuoristrada.

Fotogallery: Ford Bronco 4600