Con la consegna della quarantesima Divo personalizzata termina la produzione delle esclusive supercar Bugatti

La gloriosa fine di una supercar unica: l’ultima delle 40 Bugatti Divo previste per la fabbricazione è stata consegnata al suo fortunato proprietario, in Europa. Un modello già esclusivo per sua natura, ma che il cliente ha modificato con un'ulteriore significativa personalizzazione.

Divo, il ritorno di Bugatti tra i carrozzieri

Conosciamo già le caratteristiche generali della Bugatti Divo, con la quale Bugatti ha ripreso la tradizione di realizzare carrozzerie esclusive sui propri telai, voluta negli anni ’20 e ’30 da Ettore Bugatti e soprattutto da suo figlio Jean.

L'ultima Bugatti Divo consegnata a un cliente europeo

Partendo dall’attuale Chiron “di serie”, Stephan Winkelmann, da presidente di Bugatti, volle proporre a clienti scelti della Chiron un’ipotesi di vettura speciale, che piacque subito, al punto tale che le 40 auto previste furono vendute in poche settimane, e prima ancora della presentazione ufficiale della Divo al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach nel 2018.

Una vettura dalle caratteristiche tecniche note, a cominciare dall’8 litri W16 da 1.500 CV, ma con una carrozzeria diversa da quella della Chiron, e nata per essere particolarmente esclusiva.

Una Divo su misura

Da subito, è stata previsto che i 40 modelli potessero diventare versioni on-off, opzione preferita dalla maggior parte dei clienti: vale a dire che è il cliente stesso a scegliere direttamente colori, materiali, finiture e rivestimenti, seguendo di persona il processo di produzione, come nelle  carrozzerie storiche.

Anche il cliente della quarantesima Bugatti Divo, quindi, ha scelto personalmente la caratterizzazione estetica della vettura. Il colore principale, il blu Bugatti EB 110 LM, ricorda l’ultima Bugatti impegnata ufficialmente a Le Mans, mentre il Blue Carbon, a contrasto, è invece nuovo, e sottolinea la modernità del progetto.

L'ultima Bugatti Divo consegnata a un cliente europeo
L'ultima Bugatti Divo consegnata a un cliente europeo

All’interno le tonalità scelte sono state il blu French Racing e il Deep Blue, insieme ad elementi in un moderno grigio carbonio opaco. Tutto questo, ovviamente, ha un prezzo: è noto infatti che il  prezzo base della Divo è stato fissato da subito in di 5 milioni di euro, optional e personalizzazioni escluse. Che facilmente diventeranno a breve molti di più, considerata l’esclusività del modello.

Fotogallery: Bugatti Divo

Foto di: Bugatti