Dimensioni da station wagon, abitabilità da monovolume - o, come si dice adesso, da multispazio - e caratteristiche da SUV: in Dacia hanno preso questi ingredienti per dar vita alla nuova Jogger, quarto modello della nuova strategia dopo Spring, Sandero e Duster. Un lancio che rientra nell’ambito del rinnovamento della gamma Dacia che sarà completato da altri due nuovi modelli in arrivo entro il 2025.

Disponibile sia in versione a 5 che a 7 posti, la Jogger (il nome Jogger è un richiamo al mondo dello sport, della natura) sarà disponibile al lancio in due motorizzazioni, una benzina da 110 CV e una a GPL da 100. Entro il 2023 poi arriverà anche una versione ibrida full.

La macchina sarà ordinabile nelle concessionarie da novembre 2021, per poi arrivare nelle concessionarie da febbraio 2022 ad un prezzo di partenza di circa 15.000 euro (ancora non ufficiale, potrebbe subire variazioni). L'abbiamo vista dal vivo in anteprima: scopriamola insieme. Anche in video.

Design

Sotto pelle, la piattaforma è la CMF-B inaugurata dalla nuova generazione di Sandero Streetway: le dimensioni esterni, che sono generose anche se le proporzioni generali la fanno sembrare più piccola: è lunga 4,55 m, larga 1,78 e alta 1,63. Eccezionale il passo di 2,9 metri - di 20 cm più lungo di quello di altre auto di lunghezza simile come la Volkswagen Tiguan o la Hyundai Tucson - che permette di massimizzare abitabilità e capacità di carico.

Il frontale della nuova Dacia Jogger raccoglie gli stilemi che abbiamo già visto sulle ultime Dacia, in particolare sulla Sandero Stepway (di recente protagonista del nostro Perché Comprarla): la calandra è ampia, con i parafanghi muscolosi e i fari a LED dalla forma a Y. Quelli posteriore sono a sviluppo verticale e massimizzano idealmente l’apertura in larghezza del portellone del bagagliaio. Seppur non si tratti di un fuoristrada o di un SUV, ci sono elementi tipici delle auto da sterrato: sul tetto le barre portapacchi (modulabili), i passaruota ampi e l'altezza da terra di ben 20 cm.

iaa-mobility-2021

Vedi tutte le notizie su Salone di Monaco

Fotogallery: Foto - Il debutto al Salone di Monaco della Dacia Jogger

Quanto spazio!

L'impostazione generale degli interni riprende quella delle ultime Sandero e Duster, con le novità che si concentrano tutte nelle file dietro. A seconda delle versioni, i passeggeri della seconda fila possono usufruire di due tavolini dotati di porta bevande, scorrevoli di 70 cm per adattarsi alle esigenze di tutti. Gli attacchi ISOFIX per il seggiolino ci sono solo sui sedili laterali mentre gli schienali possono essere abbattuti in configurazione 60/40 ricavando una superficie di carico di capacità massima di 1.819 litri.

Dacia Jogger (2021)

Gli occupanti della terza fila hanno a disposizione una plafoniera con le luci di cortesia, due sedili singoli con bracciolo (che, volendo, possono essere piegati e rimossi) e, dettaglio molto interessante, finestrini apribili a compasso.

Pratica e razionale: sparsi per l'abitacolo ci sono vani portaoggetti per un totale di 24 litri a disposizione. Tra i principali, il cassetto portaoggetti, le tasche delle portiere e quello sotto il bracciolo centrale. In più, per i sette occupanti ci sono ben sei portabicchieri.

Bagagliaio: da 160 a 1.819 litri

Nella versione a cinque posti, il volume del bagagliaio della Jogger è di 708 litri, mentre in quella a sette posti è di 160. I sedili della terza fila però possono essere ripiegati e rimossi, con la capacità minima che sale a poco più di 700 litri. Abbattendo anche la seconda fila in configurazione 60/40 si ricava un piano da oltre 1.800 litri di capacità.

Dacia Jogger (2021)

C'è spazio a sufficienza per trasportare orizzontalmente anche un passeggino o una bicicletta da bambino senza doverli smontare, oppure l’attrezzatura da escursionismo, gli strumenti per il fai da te o gli animali da compagnia. Per organizzare meglio il carico, nel bagagliaio ci sono ganci, anelli e anche una presa da 12 V.

Multimedialità e dotazioni

Per quanto riguarda la multimedialità di bordo, la dotazione è la stessa che abbiamo già conosciuto sulle Dacia più recenti. Sulla Jogger in allestimento base c'è, di serie, il Media Control che comprende due altoparlanti, una docking station per lo smartphone direttamente integrata nel design della plancia, connessioni Bluetooth e USB, comandi al volante e visualizzazione delle informazioni radio sul display digitale da 3,5” del computer di bordo al centro della strumentazione analogica.

Dacia Jogger (2021)

Sull'allestimento intermedio ecco il Media Display, con quattro altoparlanti, una presa USB sulla plancia e lo schermo touch da 8” a sbalzo. L’interfaccia è intuitiva, è dotato di connettività bluetooth ed è compatibile con i sistemi Android Auto ed Apple CarPlay. Al top della gamma il Media Nav, con Apple CarPlay ed Android Auto wireless, sei altoparlanti e due porte USB.

Di serie, oltre al Media Control, ci sono a seconda delle versioni fino a tre prese da 12V, comandi al volante, regolatore e limitatore di velocità e accensione automatica dei fari. Come optional si possono avere i sedili anteriori riscaldabili, il clima automatico con display digitale, l'accesso keyless Entry con apertura elettrica del bagagliaio, i tergicristalli automatici, il freno di stazionamento elettrico, la retrocamera, il sensore dell'angolo cieco e i sensori di parcheggio davanti e dietro.

Motori: benzina, GPL e ibrido (nel 2023)

Sotto il cofano della Dacia Jogger, al lancio ci saranno due diverse motorizzazioni: un tre cilindri turbo benzina 1.0 da 110 CV e un benzina/GPL (il serbatoio si trova al posto della ruota di scorta) da 100, tutti dotati di funzione Start&Stop, omologati Euro6D Full e abbinati ad un cambio manuale a sei marce.

Nel 2023, la gamma sarà completata da una versione ibrida full, con la Jogger che sarà la prima Dacia ibrida di sempre. La tecnologia è quella che è attualmente in uso dai cugini di Renault, basata su un motore benzina da 1.6 litri associato a elettrici con una trasmissione multimode priva di frizione a quattro marce. La batteria sarà da 1,2 kWh.

Dacia Jogger (2021)

Si può avere anche in versione speciale Extreme

Al lancio, la Dacia Jogger sarà disponibile in edizione limitata "Extreme" che abbiamo già visto sulla Duster, con un look da crossover ancora più incisivo. Da fuori si riconosce dalle barre sul tetto, dai retrovisori e dai cerchi in lega neri, con altri dettagli in grigio come le protezioni anteriori e posteriori.

Un altro elemento distintivo sono gli sticker specifici della serie limitata applicati all’anteriore e sui cerchi. Anche nella parte inferiore delle porte ci sono sticker di protezione specifici.

Dentro, invece, troviamo cuciture rosse sui sedili e le modanature sui pannelli interni delle porte anteriori sono cromate. A livello di equipaggiamento, di serie ci sono la retrocamera, il climatizzatore automatico e l'accesso keyless.

La Dacia Jogger sarà una delle protagoniste del prossimo Salone di Monaco 2021, in programma dal 7 al 12 settembre.

Fotogallery: Foto - Dacia Jogger (2021)