Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este ritorna dopo due anni ed incorona la Lancia Dilambda Serie I Drop Head Coupé del 1930 carrozzata dalla britannica Carlton Carriage. La stupenda coupé restaurata nei minimi dettagli da Filippo Sole si è aggiudicata la Coppa d’Oro Villa d’Este, attribuita tramite il referendum del pubblico presente a Cernobbio, sulla riva del Lago di Como.

È il settimo successo di fila di un’auto italiana. Le ultime due vincitrici sono state l’Alfa Romeo 8C 2900B Berlinetta Coupé del 1937 e la Ferrari 335 Sport.

Pininfarina Battista, la concept più bella è elettrica

Il Design Award For Concept Cars & Protoypes, ossia il premio attribuito tramite referendum pubblico e dedicato al prototipo col miglior design, è andato alla Pininfarina Battista. L’hyper-GT elettrica da 1.900 CV e 2.300 Nm di coppia è un concentrato di stile e tecnologia. Le 150 unità realizzate individualmente dall’atelier di Cambiano (TO) hanno un’autonomia di oltre 500 km e uno scatto 0-100 km/h di soli 2 secondi.

Lancia Dilambda Serie I
Lancia Dilambda Serie I
Ferrari 250 GT TdF
Ferrari 250 GT TdF
Pininfarina Battista
Pininfarina Battista

Ferrari 250 GT TDF, la super-classica è la “Best of Show”

Il Trofeo BMW Group, dedicato agli organizzatori del Concorso dal 1999, è andato alla Ferrari 250 GT TDF Coupé del 1956 di Pininfarina. Di proprietà dello statunitense Brian Ross, è stata realizzata in soli 45 esemplari tra il 1956 e il 1959. Dotata di un V12 da 240 CV e di una carrozzeria pesante appena 1.050 kg, la Ferrari fu disegnata da Pininfarina e realizzata a Modena dalla Carrozzeria di Sergio Scaglietti.

concorso-d-eleganza-villa-d-este

Vedi tutte le notizie su Concorso d'Eleganza Villa D'Este

Le altre italiane vincenti

Le italiane hanno conquistato altri due premi prestigiosi. Cristiano Michelotti si è aggiudicato il Trofeo Vranken Pommery con la sua Ferrari F40 del 1989, mentre l’olandese Mark Geesink ha ricevuto il Trofeo BMW Group Classic per la sua Fiat 508 CS Balilla Aerodinamica del 1935.

Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2021

La Rolls-Royce Silver Ghost 40/50 High Speed del 1920 dello svizzero Jürg Hass, invece, ha vinto il Trofeo Fiva, dedicato ai modelli anteguerra meglio conservati. A proposito di auto inglesi, l’Aston Martin DB5 Convertible del 1965 (di proprietà del britannico Ian Maxwell-Scott) e la McLaren F1 del 1995 (posseduta dall’emiro Ahmad Gozal) hanno conquistato rispettivamente il Trofeo Automobile Club Como (per l'auto guidata da più lontano) e il Trofeo Auto & Design.

L’americana Howmet TX del 1968 dell’austriaco Egon Zweimülller, invece, ha vinto il Trofeo ASI per l’auto post-seconda guerra mondiale meglio conservata.

Tutti i premi di Villa d'Este 2021

Trofeo BMW Group - Best of Show
(premio della giuria)

  • Ferrari, 250 GT TDF, Coupé, Pininfarina, 1956 Brian Ross, United States
Ferrari 250 GT TdF

Coppa d'Oro Villa d'Este (Perpetual Challenge)
Best of Show (referendum pubblico a Villa d'Este)

  • Lancia, Dilambda Serie I, Drop Head Coupé, Carlton Carriage, 1930 Filippo Sole, Italy
Lancia Dilambda Serie I

Concorso d’Eleganza Design Award per Concept Cars e Prototipi
(referendum pubblico a Villa d'Este)

  • Automobili Pininfarina Battista, Hyper GT, Automobili Pininfarina GmbH, 2019
Pininfarina Battista

Ecco poi gli altri premi assegnati a Villa d’Este 2021 suddivisi per classi, menzioni d’onore e premi speciali.

Classe A| TWENTIETH CENTURY STYLE: FROM TOURING TORPEDO TO RACY ROADSTER

Lancia, Astura Torpedo GS, Open Tourer, Viotti, 1934 - Anthony MacLean (Svizzera)

Lancia Astura Torpedo GS
  • Alfa Romeo, 6C 1750 GTC, Spider, Zagato, 1931 - Gianluigi Trevisani (Italia)

Classe B| DEVELOPING THE THEME: SPACE, PACE AND GRACE

Delage, D8-120 S, Cabriolet, de Villars, 1938 - Fritz Burkard (Svizzera)

Delage D8-120 S
Delage D8-120 S
  • Lancia, Dilambda Serie I, Drop Head Coupé, Carlton Carriage - 1930 Filippo Sole (Italia)

Classe C| SHOWROOM SHOWDOWN: BRITAIN AND GERMANY BATTLE FOR LUXURY SUPREMACY

Mercedes-Benz, 300 SL Alloy, Coupé Gullwing, Mercedes-Benz, 1955 - David MacNeil (USA)

Rolls-Royce - Silver Ghost 40/50 High Speed
  • Aston Martin, DB5, Convertible, Touring Superleggera, 1965 - Ian Maxwell-Scott (UK)

Classe D| GRANTURISMO ALL’ITALIANA: FINDING THE PERFECT GT FORMULA

Fiat, 8V, Coupé, Vignale, 1953 - Jan De Reu (Belgio)

Fiat 8V
  • Alfa Romeo, 6C 2500 Supergioiello, Coupé, Ghia, 1950 - Jonathan Segal (USA)

Classe E| BIG BAND ’40s TO AWESOME ’80s: FIVE DECADES OF ENDURANCE RACING

Ferrari, 250 GT TDF, Coupé, Pinin Farina, 1956 - Brian Ross (USA)

Ferrari 250 GT TdF
  • Osca, MT4 Siluro, Torpedo, Osca, 1949 - Elad Shraga (Israele)

Classe F| A PASSION FOR PERFECTION: CELEBRATING 90 YEARS OF PININFARINA

Ferrari, 250 GT California SWB, Spyder, Pininfarina, 1960 - Timm Bergold (Monaco)

Ferrari 250 GT California SWB
  • Ferrari, 275 GTB/4, Berlinetta, Pininfarina, 1967 - Andrea Recordati (Italia)

Classe G| THE BIRTH OF THE SUPERCAR: LATIN STYLE LANDMARKS

Lamborghini, Countach LP 400 S Prototype Walter Wolf Special, Coupé, Bertone, 1978 - Shinjiro Fukuda (Giappone)

Lamborghini Countach LP 400 S Prototype Walter Wolf Special
  • Ferrari, F40, Coupé, Pininfarina, 1989 - Cristiano Michelotto (Italia)

Classe H| THE NEXT GENERATION: HYPERCARS OF THE 1990s

Isdera, Commendatore 112i, Coupé, Isdera, 1993 - Phillip Sarofim (USA)

Isdera Commendatore 112i
  • McLaren, F1, Coupé, McLaren, 1995 - Ahmad Goza (Emirati Arabi Uniti)

Trofeo FIVA
Per l'auto d’anteguerra meglio conservata

  • Rolls-Royce, Silver Ghost 40/50 High Speed, Open Tourer, Barker, 1920 - Jürg Haas (Svizzera)
Rolls-Royce - Silver Ghost 40/50 High Speed

Trofeo ASI
Per l'auto del dopoguerra meglio conservata

  • Howmet, TX, Coupé, Bob McKee, 1968 - Egon Zweimüller (Austria)
Howmet TX

Trofeo Automobile Club di Como
Per l'auto guidata da più lontano

  • Aston Martin, DB5, Convertible, Touring Superleggera, 1965 - Ian Maxwell-Scott (Regno Unito)
Aston Martin DB5

Trofeo BMW Group Classic
Per il miglior restauro

  • Fiat, 508 CS "Balilla Aerodinamica“, Coupé, Fiat, 1935 - Mark Geessink, (Paesi Bassi)
Fiat 508 CS

Trofeo Vranken Pommery
Per l’auto più iconica

  • Ferrari, F40, Coupé, Pininfarina, 1989 - Cristiano Michelotto (Italia)
Ferrari F40

Trofeo Auto & Design
Per il design più emozionante

  • McLaren, F1, Coupé, McLaren, 1995- Ahmad Gozal (Emirati Arabi Uniti)
McLaren F1

 

Fotogallery: Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2021