Nel 1971, in occasione della missione Apollo 15, General Motors svolse un ruolo importante nella realizzazione del primo rover usato dalla Nasa sulla Luna. Adesso, in un periodo storico in cui sembra tornato vivo l’interesse delle grandi potenze per i programmi di esplorazione del nostro satellite, l’azienda Xtend Design ha presentato - durante la Czech Space Week - un rover lunare ispirato alla Skoda Enyaq iV.

Pensato per i viaggi lunari

Disegnato da Tomas Rousek, il Luniak è un veicolo lunare elettrico in grado di trasportare fino a quattro astronauti, basato sulla piattaforma MMSEV (Multi-Mission Space Exploration Vehicle) della NASA. L’ispirazione alla Skoda Enyaq iV, secondo l’azienda londinese, si ritrova nelle forme della zona anteriore, anche se dobbiamo ammettere che la somiglianza non sembra così evidente agli occhi di un comune osservatore.

Il rover lunare ispirato alla Skoda Enyaq iV
Il rover lunare ispirato alla Skoda Enyaq iV

Il rover è dotato di grandi finestrini costruiti in alluminio trasparente, materiale più resistente ai micrometeoriti rispetto al vetro, ai quali sono stati aggiunti strati in polietilene come ulteriore protezione dalle radiazioni. Il Luniaq è equipaggiato con telecamere stereoscopiche per la scansione 3D del terreno e il controllo remoto del mezzo, mentre gli pneumatici radiali senz’aria utilizzano la tecnologia Tweel di Michelin.

L'auto originale

La Skoda Enyaq iV, il modello a cui è in parte ispirato questo rover lunare, è la prima auto completamente elettrica prodotta dal costruttore ceco. Basta sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, è disponibile in configurazione a trazione posteriore o, in alternativa, integrale con potenze comprese tra i 148 e i 265 CV, a seconda del pacco batterie installato.

Skoda Enyaq iV

L’ultima arrivata in ordine di tempo è la versione 80x, spinta da una doppia unità elettrica alimentata da batterie da 82 kWh che le consentono di percorrere fino a 497 km con una ricarica.

Fotogallery: Il rover lunare di Xtend Design ispirato alla Skoda Enyaq iV