L'industria automobilistica adotta lentamente l'elettrificazione come soluzione di trasporto più probabile nei prossimi anni, ma si trova anche ad affrontare un problema importante, strettamente legato al boom dei veicoli elettrici. Le automobili di tutto il mondo non solo stanno diventando più grandi, più comode, più sicure e più avanzate, ma stanno anche diventando più pesanti.

I produttori di automobili si concentrano sempre più sulle prestazioni e sull'aerodinamica. Gran parte dell'efficienza di una batteria in un veicolo elettrico dipende dall'aerodinamica. Quindi, se il movimento dell'aria viene influenzato meglio da una determinata auto, dovrebbe essere necessaria meno energia per avanzare. Il problema è il peso delle batterie.

Gli ultimi dati raccolti da JATO mostrano un aumento del 21% del peso medio delle auto vendute in Europa tra il 2001 e il 2022. Secondo i dati, il peso medio di un'auto venduta nel 2001 era di 1.328 kg. Questo totale è aumentato quasi ogni anno fino agli attuali 1.600 kg. Negli Stati Uniti, dove i veicoli sono più grandi, il loro peso è passato dai 1.713 kg del 2001 agli attuali 1.908 kg.

a

Quanto 'ingrassano' le batterie

Gli aumenti a due cifre hanno anche altre ragioni. Sebbene il problema dell'obesità delle auto non sia dovuto solo alle batterie, il boom dei veicoli elettrici ha aumentato notevolmente il peso medio delle auto. Per esempio, il peso medio di un'auto elettrica/ibrida plug-in venduta in Germania tra gennaio e settembre 2022 è stato del 32% superiore a quello di una concorrente a benzina.

Altri esempi: la versione elettrica della Peugeot 208 ha registrato un peso medio di 1.530 kg contro i 1.153 kg della versione equivalente con motore a benzina. Lo stesso vale per la Volkswagen ID.3 e la Golf, che pesano rispettivamente 1.830 kg e 1.388 kg.

foto-per-topic-motor1-numbers

Vedi tutte le notizie su Motor1 Numbers

b

Questo divario scende al 10% negli Stati Uniti, poiché i veicoli a benzina sono generalmente più grandi e più pesanti che in Europa. Tuttavia, ci sono anche lì grandi differenze. Il Ford F-150 Lightning è più pesante del 28% rispetto al fratello a benzina.

Adas e SUV in massa

Tuttavia, l'obesità delle auto non è un fenomeno recente. L'arrivo delle auto elettriche ha accelerato l'aumento di peso, ma anche altri fattori hanno influito sull'incremento della massa.

Anche gli standard di sicurezza, le dimensioni delle auto e la popolarità dei SUV sono alla base di questo problema. La produzione di un'auto oggi comporta un numero maggiore di standard di sicurezza che 20 anni fa non esistevano. Più Adas sulle auto significano più peso. Per esempio, la Volvo EX90 recentemente presentata, che è una delle auto all'avanguardia in termini di sicurezza, ha un peso di 2.818 kg. La sua antenata, la XC90 di prima generazione, aveva un peso medio di 2.018 kg nel 2002.

c

Le auto stanno poi diventando sempre più grandi. La Volkswagen Golf MK3, disponibile tra il 1991 e il 1998, misurava 4.074 mm di lunghezza. La generazione attuale è lunga 4.248 mm. La lunghezza di un Ford Explorer del 1995 era di 190,7 pollici (4.844 mm), mentre la versione 2022 è lunga 198,8 pollici (5.050 mm). In molti casi, i veicoli che vent'anni fa rientravano in un segmento specifico, secondo gli standard attuali sarebbero considerati di un segmento inferiore.

Infine, anche i SUV hanno contribuito a questo fenomeno. Mentre i consumatori, soprattutto in Europa, erano soliti guidare piccole utilitarie e citycar, ora optano per SUV piccoli e compatti. I SUV attualmente disponibili in Europa sono più pesanti del 27% rispetto alle utilitarie e del 54% rispetto alle citycar. Negli Stati Uniti, mentre i consumatori continuano a passare dalle berline ai SUV, questi ultimi sono più pesanti del 22% rispetto alle prime.

L'autore dell'articolo, Felipe Munoz, è Automotive Industry Specialist di JATO Dynamics.