Non è un segreto che Chevrolet sta lavorando a una Corvette C8 ibrida. La nuova sportiva elettrificata americana a motore centrale e trazione integrale, la prima con queste caratteristiche tecniche in 70 anni del modello, debutterà il prossimo 17 gennaio, come confermato da un teaser rilasciato sui canali social ufficiali della Casa.

Negli Stati Uniti l'attesa è tanta, amplificata da alcune informazioni trapelate nelle scorse settimane da Chevrolet, a causa di un errore informatico nel configuratore ufficiale. Ecco tutto quello che sappiamo con certezza.

La fuga di notizie sul sito

La nuova Chevrolet Corvette E-Ray - sarà questo il nome - uscirà allo scoperto per la seconda e ultima volta il prossimo 17 gennaio. Si la "seconda" perché l'auto, quasi per intero, era stata già avvistata nelle scorse settimane da un gruppo di appassionati sul configuratore ufficiale della Casa, che per un errore apparentemente non voluto aveva pubblicato in anteprima le foto e le possibili opzioni in fase d'ordine dell'auto.

Nei giorni scorsi, Chevrolet ha rilasciato sui propri profili social un ultimo teaser ufficiale, che ha confermato che la nuova versione ibrida si baserà, nello stile, sugli attuali modelli Z06 e Stingray ma con alcuni dettagli dedicati, principalmente sul frontale.

 

Quel tasto particolare

Durante l'ultima fuga di informazioni e foto, l'aspetto che ha suscitato maggiore interesse da parte del pubblico americano sono stati gli interni. In particolare a fare discussione è stato un nuovo tasto posto sulla consolle centrale e caratterizzato dalla scritta "Stealth".

La Casa non ha rilasciato informazioni precise a riguardo, ma dato il propulsore ibrido dell'auto, secondo i fan potrebbe trattarsi del tasto di attivazione di una nuova modalità esclusivamente elettrica.

Fotogallery: Le foto leak della Corvette E-Ray

Qualora tutto questo fosse vero, l'E-Ray al momento del debutto non sarà solo la prima versione di produzione elettrificata e a trazione integrale del modello, ma potrebbe anche diventare la prima Corvette a trazione anteriore. Questo perché il motore elettrico dovrebbe essere posizionato sopra le ruote anteriori, con il V8 LT2 da 6,2 litri della Stingray in posizione centrale e dedicato alla trazione sulle ruote posteriori.

Parlando proprio del motore termico, il classico V8 della sportiva americana dovrebbe arrivare a quota 495 CV sulla E-Ray, la stessa della Corvette Stingray. Secondo voci vicine alla Casa ma non ufficiali e non confermate, invece, il motore elettrico dovrebbe essere in grado di produrre 150 CV di potenza.

Non resta quindi che attendere il 17 gennaio per il debutto ufficiale di questo attesissimo modello elettrificato.