Da tempo Opel è entrata in una nuova fase della sua storia. L’imminente lancio delle Astra elettriche (insieme al rinnovamento recente della Mokka Electric) e il ritorno del marchio sportivo GSe dedicato ai modelli ibridi plug-in di punta, fanno capire come il Fulmine si stia preparando a un periodo di cambiamenti.

Questo aggiornamento riguarda anche gli showroom, come quello di via Gattamelata di Milano che è stato rinnovato con uno stile inedito e apre la strada al rinnovamento che si estenderà a macchia d'olio. Vediamo di cosa si tratta.

Un’anteprima delle nuove concessionarie

La nuova identità del brand è visibile per la prima volta in Italia nel salone di Stellantis&You della città meneghina. Lo showroom si caratterizza per le ampie vetrate, la luminosità degli ambienti e lo slash giallo di Opel che dà tanto colore agli spazi e che richiama l’elettrificazione della gamma.

Foto - Prova su strada Opel Mokka-e

La prova su strada della Opel Mokka-e

All’ingresso, è presente un tavolo dov’è riportato un QR code che permette di visitare il garage virtuale della concessionaria e scoprire i vari modelli in vendita. Inoltre, in corrispondenza delle singole auto ci sono dei touchpoint digitali con schermi di ultima generazione per leggere tutte le informazioni sui modelli.

Anno nuovo, nuova immagine

Così Federico Scopelliti, direttore di Opel Italia:

“E’ un momento importante per il nostro marchio. A Milano apre ufficialmente al pubblico il primo showroom Opel d’Italia con la nuova identità di marca. Si tratta del sito pilota che anticipa il rinnovamento di tutta la rete che si svilupperà durante il 2023”.

Opel Astra GSe

Opel Astra GSe

Come detto, oltre alla nuova identità delle concessionarie, il 2023 vedrà l’avvio delle vendite di tre modelli strategici per il marchio. Si parla dell’Astra-e (fortemente imparentata con Peugeot 308) e delle prime GSe, ossia l’Astra e la Grandland che avranno rispettivamente 225 e 300 CV.

Fotogallery: Opel Astra elettrica (2023)