Il più lussuoso tra tutti i SUV Mercedes si aggiorna. Tanti piccoli nuovi dettagli rendono ancora più completa la GLS, proposta anche nelle declinazioni Maybach e AMG.

L’immenso SUV sfoggia il solito look imponente e interni rifiniti e ulteriormente personalizzabili, mentre i motori V8 completano un’esperienza di guida destinata a pochi fortunati.

Un nuovo “trucco”

Le novità della GLS partono dall’anteriore, con una calandra ancora più imponente. Nei modelli “tradizionali” si riconoscono le finiture in Silver Shadow, mentre nella Maybach ci sono le classiche cromature e nell’AMG è presente l’immancabile griglia Panamericana.

Mercedes GLS (2023)

Mercedes GLS (2023)

Mercedes-Maybach GLS 600 (2023)

Mercedes-Maybach GLS 600 (2023)

Mercedes GLS 63 AMG (2023)

Mercedes GLS 63 AMG (2023)

A cambiare sono anche i dettagli dei paraurti, come le prese d’aria e i profili, i quali sono ancora più affilati soprattutto nella variante più sportiva. Nel posteriore, troviamo una nuova firma luminosa, mentre per chi sceglie la Maybach (e desidera solo il massimo) sono disponibili anche dei nuovi cerchi in lega da 23”.

L’AMG si distingue ulteriormente per l’impianto frenante con pinze rosse e per la presenza dei loghi specifici sul cofano. Inoltre, al catalogo delle tinte sono state aggiunte le colorazioni Manufaktur Alpine Grey Non-Metallic e Twilight Blue Metallic.

Salotto di lusso

Tutte le GLS possono essere ordinate con configurazione a sei o sette posti in una grande varietà di rivestimenti e relative colorazioni. A tal proposito, Mercedes ha ampliato le possibilità di personalizzazione con le modanature in legno High-Gloss Brown Linden Wood e con gli esclusivi abbinamenti Manufaktur Crystal White/Sllver Grey Pearl e Manufaktur Mahogany Brown/Macchiato Beige Nappa, entrambi destinati unicamente alla Maybach.

Mercedes-Maybach GLS 600 (2023)

Gli interni della Mercedes-Maybach GLS 600 

Naturalmente, gli interni dell’AMG puntano maggiormente sulla sportività, con dettagli unici sulla plancia e sul tunnel centrali. Sia sulla Mercedes più sportiva che sulle altre varianti della GLS si trovano ora dei nuovi comandi al volante e la generazione più recente dell’infotainment MBUX, il quale può essere personalizzato con varie schermate.

salone-di-new-york Vedi tutte le notizie su Salone di New York

Confermati tutti i V8 mild hybrid

Per quanto riguarda le motorizzazioni, nella gamma della Mercedes c’è sempre la versione 580 4Matic, con una potenza cresciuta da 511 a 517 CV, mentre la Maybach ha lo stesso 4.0 V8 mild hybrid portato a 557 CV.

Mercedes GLS 63 AMG (2023)

Mercedes GLS 63 AMG (2023)

Infine, l’AMG (anch’essa mild hybrid) scatena 643 CV (9 CV in più rispetto al modello precedente), per un’accelerazione 0-100 km/h di soli 4,1 secondi.

Fotogallery: Mercedes GLS (2023)