La Toyota bz4X arriva in Italia. Ancora non si conoscono i prezzi, ma da oggi il primo modello 100% elettrico della Casa giapponese si può ordinare. Per farlo è necessario versare una caparra di 300 euro, per ottenere così una prelazione sull’acquisto in seguito a una telefonata da parte di Toyota.

All'inizio la bz4X sarà disponibile unicamente nell'allestimento First Edition, con trazione integrale e una dotazione di serie particolarmente completa.

Toyota bz4X First Edition, le dotazioni

Compresi nel prezzo ci saranno infatti cerchi in lega da 20”, fari full LED, sistema multimediale Toyota Smart Connect con schermo da 12,3”, impianto audio Premium JBL, sedili in pelle a regolazione elettrica riscaldabili e ventilati, Remote Parking e nonché pacchetto Toyota T-Mate con i sistemi di assistenza alla guida Toyota Safety Sense.

Toyota BZ4x: l'esterno

Ordinando la Toyota bz4X First Edition si potrà poi scegliere una delle tre opzioni disponibili: wallbox Enel X Way da 7,4 kW comprensivo di installazione, voucher Enel X per ricariche presso colonnine pubbliche per un totale di 2.770 kWh, pari a una percorrenza di più di 10.000km, mobility pack KINTO Share, per noleggiare un’altra vettura Toyota fino a un mese.

Per ordinarla basta collegarsi alla pagina ufficiale e seguire i passaggi indicati.

Toyota BZ4x: l'interno

Toyota bz4X, le caratteristiche

Basata sulla piattaforma eTNGA, specifica per le auto elettriche, la Toyota bz4X a trazione integrale è mossa da due motori elettrici, uno per asse, da 80 kW ciascuno alimentati da una batteria agli iioni di litio da 71,4 kWh, per un'autonomia di 450 km e ricarica dal 20 all'80% in circa 30 minuti tramite una rete da 150 kW. 

Fotogallery: Toyota bZ4X (2022), la prova su strada