La Renault 5, come sappiamo, tornerà l'anno prossimo con un tocco elettrico. La piccola EV, nata per sostituire la Zoe, è stata avvistata su strada per la prima volta, sebbene con i consueti camuffamenti che si utilizzano su vetture ormai quasi pronte per la produzione. 

In precedenza, i paparazzi avevano avvistato un esemplare di prova che utilizzava una carrozzeria modificata della Clio a guida alta, ma ora l'esemplare che vediamo in queste immagini è molto vicino alla versione definitiva.

Cosa cambia rispetto all'omonima concept

Sebbene sia completamente camuffato, il prototipo ha già un aspetto familiare, poiché non sembra allontanarsi troppo dalla concept car vista al Salone di Monaco. Sembra avere anche i fari definitivi, mentre i cerchi in acciaio dovrebbero lasciare il posto a elementi più eleganti, probabilmente con pannelli aerodinamici.

Rispetto all'omonima showcar, tuttavia, la Renault 5 di serie sembra aver guadagnato specchietti laterali più grandi e un'antenna a pinna di squalo. Un'altra modifica degna di nota riguarda il frontale, dove Renault ha installato una presa d'aria inferiore che incorpora il sensore radar.

Foto spia - Renault 5

Le foto spia della Renault 5

La Renault 5 Prototype al Salone di Monaco

La Renault 5 Prototype al Salone di Monaco

Sempre che il camuffamento non ci stia giocando brutti scherzi, il prototipo sembra avere maniglie delle portiere anteriori convenzionali. Oppure la nuova 5 sarà dotata di maniglie posteriori "nascoste" in stile Alfa Romeo, montate vicino al montante C?

Com'è dietro

Sul retro, i ritagli negli angoli del paraurti danno la falsa impressione di terminali di scarico, ma queste aperture potrebbero essere destinate ai catarifrangenti rossi. Il vetro posteriore sembra insolitamente piccolo, anche se potremmo essere ingannati dall'ingombrante camuffamento.

Rispetto alla concept, inoltre, la Renault 5 di serie sembra avere un tergicristallo posteriore.

Foto spia - Renault 5

Il posteriore della Renault 5 nelle foto spia

I fanali dovrebbero essere molto più grandi di quelli che possiamo vedere nelle foto, considerando che la concept ha luci verticali prominenti. Forse ci sarà anche la barra luminosa a LED sul portellone posteriore con un logo a diamante illuminato che incorpora un "5".

Poiché il prototipo è stato ripreso da lontano, le spie non hanno potuto sbirciare all'interno e Renault non ha mai rivelato l'abitacolo della concept. Tuttavia, sembra che la piccola EV sarà dotata di un touchscreen per l'infotainment simile a un tablet che sporgerà dal cruscotto insieme a un display rettangolare per il conducente completamente digitale.

La Renault 5, lo ricordiamo, non sarà un'auto completamente nuova, poiché prenderà in prestito fino al 70% dei componenti dalla Clio e dalla Captur, utilizzando la  piattaforma CMF-B EV per i veicoli elettrici. Questo consentirà al marchio francese di ridurre i costi di produzione del 30% rispetto alla Zoe.

La nuova 5 avrà quattro grandi moduli di batteria disposti in un unico strato, rispetto ai 12 moduli più piccoli della Zoe, per eliminare 15 kg. Inoltre, il reparto prestazioni di Renault, Alpine, ha già in programma una versione hot hatch che dovrebbe uscire nel 2024.