I consumi e l'autonomia delle auto elettriche sono il primo argomento di dibattito di chi si appresta a fare "il passo" verso il mondo della mobilità a zero emissioni. Il timore su quanti chilometri si possano percorrere nella realtà con un pieno di batteria unito ai vincoli dettati dalla ricarica (tempi e disponibilità di infrastrutture) è una delle prime ragioni che allontana le persone dall'idea di acquistare un'auto a batteria.

Ed è proprio per rispondere in concreto a questa domanda che promuoviamo ogni anno Dove arrivo con, il primo grande test comparativo indipendente che ha come obiettivo quello di mettere in luce le performance di consumo ed efficienza delle auto elettriche appena lanciate su mercato.

Per questa quarta edizione ne abbiamo selezionate 11, tra le più interessanti sulla carta e con le batterie più capienti nelle rispettive categorie (inclusa la Lucid Air con la capacità quasi record di 112 kWh), ma molto differenti tra loro per dimensioni, prezzo e potenza. L'obiettivo è sempre lo stesso: misurarne autonomia e soprattutto l'efficienza in condizioni di utilizzo reali.

Il Ring italiano con partenza dall'Eur

La presentazione e la partenza della nuova edizione di Dove arrivo con si è svolta al'Eur, il quartiere a sud di Roma costruito negli anni '30 per ospitare l'esposizione universale che rappresenta ancora oggi una modello di efficienza urbanistica. Tra le altre cose questa zona della Capitale è una delle aree con più colonnine elettriche (sono 44 per un totale di 131 punti di ricarica).

Dove arrivo con (edizione 2024)

La presentazione all'Eur con il direttore di Motor1.com e Augusto Gregori, vice presidente Municipio IX

Dove arrivo con (edizione 2024)

La carovana delle auto protagoniste prima della partenza

Dove arrivo con (edizione 2024)

Maria Leitner, la conduttrice del TG2 fra i giornalisti ospiti della manifestazione

Il terreno di prova, ormai storico e collaudato dopo ben quattro edizioni è, invece, ancora una volta il Grande Raccordo Anulare, o GRA per i romani, l’autostrada urbana (A90) più famosa d'Italia con un traffico estremamente variabile.

Si tratta di un'arteria fondamentale per la Capitale, dove si può viaggiare a 130 km/h come rimanere fermi imbottigliati nel traffico, procedendo a singhiozzo per diverse ore. Per questi motivi è il "circuito" di test ideale per mettere alla prova sia l’efficienza del motore, quanto le capacità di recupero di energia, in tutte le condizioni di traffico possibili.

Le auto

La flotta di auto che abbiamo selezionato per quest'anno include modelli medi per dimensioni e capacità della batteria, nuovi SUV e crossover tra i più interessanti per il mercato, insieme a berline di fascia alta con dotazioni tecnologiche da prime della classe, progettate per viaggiare.

Ecco quali sono:

I risultati a gennaio 2024

I risultati della prova saranno pubblicati all'inizio del nuovo anno su InsideEVs.it con un'analisi completa delle percorrenze di ogni modello e le classifiche per autonomia e consumo medio di energia, ma anche un'analisi dei costi di ricarica e quindi di gestione delle auto protagoniste.

Il video della penultima edizione (2023)

Fotogallery: Dove arrivo con (edizione 2024)