La Bugatti Chiron sta ormai per andare in pensione dopo quasi 8 anni di storia. Il 2024 segnerà infatti la fine della produzione dell'hypercar francese e del suo monumentale motore W16, vera opera di ingegneria. Ecco allora che dalla fabbrica di Molsheim stanno uscendo gli ultimi esemplari, compresa la Chiron che vedete nelle foto. Ma cosa la rende così speciale?

Semplice: si tratta dell'ultima versione "normale" dell'erede della Veyron, quella con il W16 da "appena" 1.500 CV. Dopo di lei arriveranno unicamente le versioni speciali e derivate, come le le varie Pur Sport, le Mistral e la Bolide. Poi lo stop sarà definitivo.

Normale ma speciale

Passata per gli uomini del reparto Sur Measure, quello dedicato alle personalizzazioni di ogni Bugatti, l'ultima Chiron prodotta si distingue per la carrozzeria in tinta Nocturne con dettagli in Copper. C'è poi il numero 16 sulla griglia (che richiama i cilindri del motore) e la scritta in corsivo The Final 1500 HP Chiron sui battitacchi.

L'ultima Bugatti Chiron prodotta
L'ultima Bugatti Chiron prodotta

Per il resto si tratta di una Bugatti Chiron "base", anche se è difficile definire tale un'auto da 3 milioni di euro circa, ordinata da Bilal Hydrie (il suo nuovo proprietario) nel novembre 2021 e consegnata solo in questi giorni. 

 

Cosa verrà dopo?

Detto di Pur Sport, Mistral e Bolide che rimangono da consegnare, la domanda è: come sarà l'erede della Bugatti Chiron e quando arriverà? La risposta (almeno in parte) la conosciamo già.

 

La nuova hypercar Bugatti infatti sarà presentata nella primavera del 2024 e non monterà più il W16 (sigh) in favore di un V8 affiancato da uno o più motori elettrici. L'elettrificazione quindi prenderà posto anche in Bugatti, per toccare nuovi picchi di prestazioni e riportare - chissà - in quel di Molsheim il titolo di auto di serie più veloce del mondo.

Fotogallery: L'ultima Bugatti Chiron prodotta