Nel 2023 il gruppo Mercedes-Benz ha ottenuto risultati interlocutori che vanno in pratica a confermare i numeri del 2022, a partire dall'utile netto che è sceso appena del 2% passando da 14,8 a 14,5 miliardi di euro.

Un risultato che il gruppo tedesco definisce comunque "solido" in un momento di sfide e che viene confermato dal dato del fatturato, salito nel 2023 a 153,2 miliardi di euro. Insomma, una crescita del 2% dei ricavi che nel 2022 avevano raggiunto i 150 miliardi di euro.

Kaellenius: "Attuare la nostra strategia in tempi difficili"

Nel presentare i risultati finanziari dell'anno appena concluso, il ceo di Mercedes-Benz Group Ola Kaellenius ha detto:

"Mercedes-Benz ha proseguito la sua trasformazione nel 2023, sviluppando innovazioni elettriche e digitali all'avanguardia, portando avanti lo sviluppo di veicoli elettrici e ottenendo solidi risultati finanziari. In altre parole, il team è riuscito ancora una volta ad attuare la nostra strategia in tempi difficili, realizzando l'eSprinter e la nuova Classe E.

Ola Kaellenius

Allo stesso tempo, abbiamo preparato il terreno per prodotti e piattaforme di nuova generazione come VAN.EA e MB.OS. per mantenere Mercedes-Benz all'avanguardia nel settore."

Il segno della stabilità è confermato anche dal numero di auto consegnate da Mercedes in tutto il mondo nel 2023 (esclusi quindi i veicoli commerciali leggeri), arrivato a quota 2.044.051. In pratica si tratta di appena 3.332 auto in più rispetto al 2022 (2.040.719), con una crescita dello 0,2%.

Vendite: bene solo in Europa

Andando a suddividere le vendite per regione si nota il buono stato di saluto del gruppo Mercedes-Benz in Europa e il calo relativo in tutti gli altri mercati, in particolare in quello asiatico e ancor più nel "resto del mondo" che include America Latina, Medio Oriente e Africa.

  • Europa: 659.627 (+6,6%)
    Primo mercato: Germania 234.274 (+8,7%)
  • Nord America: 339.493 (-1,4%)
    Primo mercato: Usa 298.013 (-0,9%)
  • Asia: 963.789 (-2,5%)
    Primo mercato: Cina 737.226 (-2,2%), di cui 590.590 prodotti localmente (-0,2%)
  • Resto del mondo: 81.142 (-9,2%)

Le elettrificate salgono a quota 20%

Particolarmente significativo è invece il peso celle vendite globali di auto elettriche del gruppo Mercedes-Benz, passato dal 16% del totale 2022 al 20% del 2023. Lo scorso anno le ibride e le elettriche Mercedes hanno toccato quota 401.943 contro le 333.490 del 2022 (+20,5%).

Mercedes EQA restyling (2023)

Mercedes EQA

Le sole BEV Mercedes hanno invece raggiunto le 240.668 unità nel 2023, cifra che confrontata con le 149.227 del 2022 rappresenta un aumento del 61.3%.

Previsioni 2024, tra incertezze e strozzature

Per il 2024 il gruppo Mercedes-Benz prevede un andamento tendenzialmente simile a quello del 2023, una sostanziale stabilità sia a livello di fatturato che di vendite. Queste ultime restano ancora una volta legate all'esistenza di alcuni fattori di rallentamento e "colli di bottiglia" che affliggono da alcuni anni produzione e consegne.

Questa è la premessa fatta dal gruppo tedesco in vista dei risultati 2024:

"La situazione economica e i mercati automobilistici continuano a essere caratterizzati da un eccezionale grado di incertezza. Sviluppi inattesi possono derivare in particolare da eventi geopolitici e dalla politica commerciale. Tra questi, l'attuale conflitto in Medio Oriente, la guerra tra Russia e Ucraina e altre crisi regionali. Altre potenziali incertezze includono l'esacerbazione delle tensioni tra Cina e Stati Uniti e un ulteriore deterioramento delle relazioni politiche tra Unione Europea e Cina.

Ulteriori interruzioni della catena di approvvigionamento e, in particolare, strozzature nella disponibilità di componenti critici, rimangono un fattore di rischio significativo. Queste potrebbero avere un impatto sulle catene di approvvigionamento e sull'andamento dei prezzi delle materie prime e dell'energia. Inoltre, un'inflazione e tassi di interesse più alti del previsto, potenziali perturbazioni dei mercati finanziari e un rallentamento ancora più marcato della crescita economica potrebbero avere un impatto sull'economia mondiale e sui mercati automobilistici."

La prima novità è la EQS restyling

Nel corso del 2024 Mercedes-Benz promette di lanciare la nuova Classe G elettrica, un fuoristrada dalle prestazioni che lo stesso Kaellenius definisce sorprendenti e facili da gestire, ma anche il restyling della Mercedes EQS, l'ammiraglia elettrica in arrivo a giugno 2024 con un frontale appena anticipato da un teaser.

Mercedes-Benz, risultati finanziari 2023

Il teaser della Mercedes EQS restyling

Le novità della Mercedes EQS 2024

  • Nuovo frontale Luxury Panel con Stella sul cofano
  • Sedili posteriori Executive
  • Hyperscreen di serie
  • Celle della batteria aggiornate per una maggiore autonomia
  • Nuova gestione termica
  • Miglioramento della fase di recupero
  • Maggiore capacità di traino

A questa si aggiunge la presentazione nel 2025 della nuova Mercedes CLA di serie, oltre al lancio di 15 nuovi modelli in Cina entro il 2024 (compresa la Classe E a passo lungo).

Mercedes-Benz, risultati finanziari 2023

Mercedes-Benz, il prototipo della nuova Classe G elettrica

Un altro annuncio fatto durante la presentazione dei risultati finanziari è quello che riguarda la linea di nuovi modelli Mythos Series, una gamma extra lusso al debutto nel 2025.

Il teaser della prima Mythos Series

Il teaser di annuncio sembra proprio anticipare l'arrivo di una speciale Mercedes-AMG SL in versione Speedster.

Elettriche e ibride fino a "ben oltre il 2030"

Mercedes-Benz conferma l'obiettivo di diventare un marchio completamente elettrico, ma ribadisce che saranno i clienti a stabilire i tempi di questa trasformazione. Da parte sua l'azienda tedesca prevede di soddisfare le esigenze di chi vorrà un'auto elettrica o ibrida e questo "fino a ben oltre il 2030".

Mercedes CLA Concept 2023

Mercedes-Benz Concept CLA Class

L'azienda prevede che le vendite di auto elettriche raggiungeranno il 50% delle vendite complessive nella seconda metà del decennio e per raggiungere questo risultato uno dei modelli chiave è la nuova CLA elettrica. Allo stesso tempo Mercedes-Benz ritiene che i costi delle batterie per chilowattora possano essere ridotti di oltre il 30% nei prossimi anni, grazie all'ottimizzazione della progettazione delle celle e dei moduli, a una migliore integrazione dei veicoli e all'ulteriore sviluppo delle chimiche delle celle (ad esempio NMC, LFP di nuova generazione).

"Attenzione al protezionismo anti Cina"

A una domanda su eventuali mosse protezionistiche contro l'invasione di auto Cinesi l'amministratore delegato Kaellenius ha risposto:

"Qualsiasi mossa da parte dell'Unione Europea per aumentare il protezionismo nei confronti della Cina sarebbe una mossa distruttiva per una regione economica come l'Europa."