Se è vero che la virtù sta nel mezzo, allora parte avvantaggiata la nuova Mercedes Classe E All-Terrain. A metà tra una familiare tradizionale e un SUV, la wagon rialzata di Stoccarda arriva alla sua seconda generazione con più tecnologia, anche per un uso lontano dall’asfalto, e una gamma con esclusivamente motori diesel elettrificati.

L’ho provata sulle strade, perlopiù a scorrimento veloce, che collegano Roma a Perugia, nella sua variante 300de, cioè l’ibrida plug-in che promette percorrenze, nella sola modalità elettrica, vicine a 100 km. Ecco com’è andata. 

Esterni | Interni | Guida | Curiosità | Prezzi

Mercedes Classe E All-Terrain: Esterni

Il concetto è tanto semplice quanto affascinante. Prendi una station wagon e rifalle l’assetto, più alto, e il trucco, più robusto. I primi sono stati quelli di Audi, con la famiglia allroad, e Volvo, con le Cross Country. Il risultato è una familiare "suvvizzata" (che brutta parola, però rende l’idea), e cioè pronta a essere maltrattata anche su strade dove, con la sua variante originaria, non ti avventureresti mai.

Mercedes Classe E All-Terrain

La Mercedes Classe E All-Terrain, infatti, complici le sue sospensioni pneumatiche di serie, può sollevarsi da terra di ulteriori 4 centimetri. Anche la larghezza è aumentata rispetto alla E Station Wagon per via delle protezioni in plastica grezza che profilano passaruota e paraurti. Argentati o neri ma sempre in metallo gli inserti che impreziosiscono i brancardi.

Per il resto, si ritrovano i tratti tipici della Classe E identificata dalla sigla di progetto W214: calandra – volendo, anche coi profili illuminati da fibra ottica – annegata in un pannello nero che va a toccare i fari con firma luminosa doppia (chiaro richiamo alla Classe E "quattro fari" del 1995), maniglie laterali a scomparsa e, dietro, due stelle luminose a LED che la rendono riconoscibile anche da lontano.

Mercedes Classe E All-Terrain

Generose le dimensioni: 4,95 metri di lunghezza, i 1,90 metri di larghezza, 1,50 metri di altezza e 2,96 metri di passo.

Mercedes Classe E All-Terrain: Interni

Molto più difficile trovare le specificità della E All-Terrain nell’abitacolo, che ricalca infatti quanto già visto sulla Station Wagon in termini di capacità del bagagliaio (da 615 a 1.830 litri per le mild-hybrid, da 460 fino a 1.675 litri per la plug-in) e di spazio per i passeggeri.

Mercedes Classe E All-Terrain

Relativamente a quest’ultimo punto, l’interasse cresciuto di circa 2 centimetri consente di ospitare ancora più comodamente due persone sul divano posteriore. Al centro, invece, il tunnel così ingombrante obbliga il quinto passeggero a qualche sacrificio. Materiali di prima scelta ovunque, anche all’interno dei vani laterali nei pannelli porta, dove c’è moquette in abbondanza.

Mercedes Classe E All-Terrain 2023

Spostandomi dietro al volante, la percezione dell’altissima cura qualitativa dei rivestimenti non può che venire confermata. Sulla E All-Terrain c’è poi il Superscreen, cioè quella configurazione a tre schermi della plancia che vede il cruscotto digitale, anche con visuale 3D, separato rispetto ai display centrale e destro, dedicato al passeggero anteriore. Questo è dotato di una tecnologia che lo offusca quando il guidatore, in marcia, lo guarda.

Mercedes Classe E All-Terrain

Il sistema d’infotainment è l’ultima versione di MBUX, dotata di una CPU più potente e capace di integrare al meglio il funzionamento di tutte le varie componenti del software. Può anche eseguire applicazioni di terze parti, come Zync per l’intrattenimento di bordo oppure Zoom, sfruttando anche la webcam posizionata sulla plancia.

Mercedes Classe E All-Terrain: Guida

Un’auto come la Mercedes Classe E All-Terrain viene scelta per fare tanta strada. Non c’è da stupirsi se infatti il comfort sia il suo obiettivo principale. Me ne accorgo subito con la taratura di sterzo e di assetto. Sono entrambi morbidissimi. Il primo è comunque preciso e progressivo, aumentando di reattività al crescere delle velocità, ma ti dà sempre quella sensazione di ovattato tipica di un’auto di fascia alta.

Mercedes Classe E All-Terrain

Il secondo, cioè l’assetto, è pneumatico e a controllo elettronico. È come creassero un cuscino che si interpone tra l’asfalto e il corpo carrozzeria, consendo a quest’ultimo di galleggiare sull’asfalto. Ogni ammortizzatore regola indipendentemente la propria estensione o compressione, e così non si trasmettono vibrazioni all’assale e all’abitacolo.

Con la modalità off-road, come dicevamo, si può anche alzare l’altezza da terra, mentre la trazione è l’integrale 4Matic su tutta la gamma. Dalla schermata dedicata si possono osservare tutti i parametri più importanti, come per esempio la pendenza, ma anche attivare la funzione del "cofano trasparente": le telecamere ricostruiscono ciò che avviene sotto l’auto per evitare di mettere le ruote in fallo.

Mercedes Classe E All-Terrain 2023

Tornando all’asfalto, sulle tratte autostradali ho potuto apprezzare l’elevatissima stabilità, così come un isolamento acustico di alto livello consentito anche dall’adozione, all’anteriore, di vetri doppi. Completissima la dotazione dei dispositivi di ausilio alla guida, tutti tarati in maniera efficace.

In città, invece, il powertrain plug-in della prova, composto da un 2.0 turbodiesel da 197 CV abbinato a un motore elettrico da 129 CV messi in sinergia da un cambio automatico a 9 marce, mi ha consentito di procedere in elettrico per tutto il tempo, forte di una batteria dalla capacità elevata, cioè 25,4 kWh.

Mercedes Classe E All-Terrain

Per ricaricarla si può sfruttare non solo il caricatore di bordo da 11 kW in corrente alternata, ma anche i 50 kW della corrente continua. Ci sono varie modalità di guida specifiche: la Hybrid, per una gestione automatica dei flussi energetici, la Electric per procedere solo col modulo elettrico e la Battery Hold, per mantenere una data percentuale di carica. Relativamente ai consumi, ci riserviamo di organizzare una prova più approfondita.

Mercedes Classe E All-Terrain: Curiosità

Considerando la natura avventurosa della All-Terrain, può far comodo sapere di poterla aprire direttamente con l’iPhone o l’Apple Watch, senza aver bisogno di portarsi sempre appresso la chiave quando magari si fanno attività outdoor. E non finisce qui: la chiave digitale può essere condivisa con un massimo di 16 persone.

Mercedes Classe E All-Terrain: Prezzi

Il listino della Mercedes Classe E All-Terrain comprende solamente motorizzazioni ibride diesel. Ci sono due mild-hybrid con sistema ISG a 48 V, in grado di erogare 23 CV elettrici: la 220d 4Matic e la 450d 4Matic. La prima ha un 2.0 da 197 CV e ha prezzi che partono da 79.889 euro per arrivare a 92.986 euro con l’allestimento top di gamma, mentre la seconda, da 367 CV con il suo 3.0 sei cilindri, parte da 99.165 e arriva a 108.559 euro.

Mercedes Classe E All-Terrain

La plug-in di questa prova, infine, ha prezzi che vanno da 89.222 euro a 102.319 euro a seconda degli allestimenti. Interessante la strategia di puntare sulle versioni con nomi e dotazioni fisse, più che sui singoli optional: in questo modo il valore futuro dell’auto è tutelato quando la si vorrà vendere o versare.

Fotogallery: Mercedes Classe E All-Terrain 2023

Mercedes-Benz Classe E All-Terrain

Lunghezza 4,95 m
Larghezza 1,90 m
Altezza 1,50 m
Volume di Carico 615 - 1.830 l (plug-in: 460 - 1.675 l)
Motore 2.0 turbodiesel + motore elettrico
Trasmissione Automatico 9 marce
Trazione Integrale 4Matic
Potenza 197 CV + 129 CV
Batteria 25,4 kWh
Autonomia in elettrico 80-100 km