Lutto nel mondo dell'auto. È morto oggi Marcello Gandini, tra i designer più noti della storia. Aveva 85 anni. Il suo nome è dietro alla nascita di auto famose e celebrate. Lamborghini Miura, Countach e Diablo, Lancia Stratos, Fiat X1/9 sono solo alcuni dei modelli nati dalla sua matita.

Da domani dalle 15.00 alle 19.00 sarà aperta la camera ardente, allestita nel suo studio di Almese (Torino) mentre i funerali, stando a quanto riportato dall'Ansa, dovrebbero celebrarsi nella parrocchia di Santo Stefano a Rivera venerdì 15 o al più tardi sabato mattina.

Marcello Gandini, le sue auto

Nato a Torino il 26 agosto 1938 Marcello Gandini ha legato il suo nome prima alla carrozzeria Bertone, per la quale creò la Lamborghini Miura, per molti l'auto più bella di sempre, per poi iniziare a lavorare da indipendente a partire dal 1980.

Le sportive hanno fatto parte della sua vita - oltre alle già citate Miura, Countach, Diablo, Stratos e X1/9 non possiamo non ricordare l'Alfa Romeo Montreal, la Cizeta Moroder V16T e Maserati Biturbo - ma nel corso della sua carriera Marcello Gandini ha dato vita anche a modelli più classici, prestando la sua matita a numerosi brand.

Lamborghini Miura 1966-1971

Lamborghini Miura

Lamborghini Countach 1971-1990

Lamborghini Countach

Tra le numerose creazioni non si possono non ricordare la Citroen BX, l'auto firmata da Gandini più venduta della storia con oltre 2 milioni di unità, la Renault Supercinque, seconda generazione della piccola francese (il cui stile è stato ripreso dall'elettrica presentata al Salone di Ginevra 2024) e la Innocenti Mini, così diversa, ma non per questo meno amata, rispetto all'originale versione inglese.  

Fotogallery: Marcello Gandini