Chi vuole comprare un SUV compatto dal prezzo conveniente e dalle dotazioni pratiche ed essenziali sta aspettando l'arrivo in concessionaria della nuova Dacia Duster, ma chi cerca qualcosa di ancora più grande e spazioso è in attesa di scoprire l'inedita Dacia Bigster.

Il nuovo SUV di segmento C, anticipato dal concept del 2021 e atteso al debutto a fine 2024, è già impegnato nei test su strada, come ci confermano le recenti foto spia dei prototipi. Sulla base delle immagini "rubate" abbiamo deciso di ricostruire il possibile aspetto della nuova Bigster con un nostro render esclusivo.

Bigster: una grande Duster

Come si può notare dalla nostra anticipazione digitale le differenze di stile rispetto al concept Bigster di tre anni fa e rispetto alla sorella minore sono minime, se si esclude il prolungamento della parte posteriore che fa salire la lunghezza totale dai 4,34 metri della Duster ai 4,60 metri della Bigster.

Dacia Bigster (2025), il dettaglio del montante posteriore nel render di Motor1.com

Dacia Bigster (2025), il dettaglio del montante posteriore nel render di Motor1.com

Nuovo e più squadrato è invece il design del frontale che risulta decisamente massiccio e dalle linee verticali, con un'ulteriore evoluzione della firma luminosa a LED con sagoma a Y della Duster che si ripete al posteriore. Anche la forma del montante posteriore della Bigster lascia spazio a un bagagliaio più grande, mentre la maniglia delle portiere dietro è verticale e integrata nella cornice.

Base CMF-B allungata

Aspettiamoci quindi dalla Bigster una capacità di carico del bagagliaio a partire da almeno 500 litri, contro i 472 litri della Duster. Il merito è di un estremo allungamento della piattaforma comune CMF-B dell'Alleanza Renault Nissan Mitsubishi che prima della Bigster aveva raggiunto la sua massima espansione con la Renault Arkana che è lunga 4,56 metri.

Dacia Bigster (2025), il render di Motor1.com

Dacia Bigster (2025), il render di Motor1.com

Dacia Duster (2024)

Dacia Duster (2024)

Per contenere i costi all'interno della nuova Dacia potrebbero non essere disponibili i sette posti, opzione riservata alla Jogger e alla più grande Renault Espace. Perfetta per un SUV di queste misure e caratteristiche sarebbe invece la disponibilità del Pack Sleep, il letto matrimoniale con materasso integrato che dal bagagliaio si apre e trasforma la Bigster in un camper compatto.

Motori ibridi e forse a Gpl

A livello di motorizzazioni la Dacia Bigster dovrebbe replicare quanto offerto dalla Duster, a partire dal 1.0 ECO-G a Gpl da 100 CV per passare al mild hybrid 1.2 da 131 CV (anche 4x4 e arrivare alla full hybrid 1.6 da 140 CV con cambio automatico.

Il prezzo della nuova Dacia Bigster dovrebbe partire da poco sopra i 20.000 euro e arrivare fin quasi ai 30.000 euro degli allestimenti più ricchi. Il livello di prezzo dovrebbe essere quindi leggermente più alto rispetto alla Duster, mentre il lancio commerciale sarebbe fissato per la prima metà del 2025.

Fotogallery: Dacia Bigster (2025), il render di Motor1.com