Si chiama Honda e:Ny1 ed è il secondo modello a batteria - 100% elettrico - del marchio giapponese ad arrivare sul mercato, dopo la piccola Honda e.

Con questo SUV elettrico il listino Honda viene così di nuovo aggiornato, dopo l'arrivo recente della Honda ZR-V (imparentata con la Honda Civic) e insieme alla commercializzazione della motorizzazione full hybrid e di quella ibrida plug-in della Honda CR-V.

La e:Ny1 di fatto è la sorella elettrica di un altro SUV Honda già in vendita, la Honda HR-V, con una caratterizzazione specifica sia nell'aspetto esterno che nell'abitacolo. Questo test drive di presentazione è stato organizzato vicino ad Oslo, in Norvegia: vi racconto com'è andata.

Clicca per leggere: 

Esterni Interni Guida Curiosità Prezzi

Honda e:Ny1: Esterni

La Honda e:Ny1 è lunga 4.39 m, larga 1.79 m, alta 1.58 m e ha un passo di 2.61 m. Rispetto alla Honda HR-V la carreggiata è stata allargata e ci sono 6 cm di differenza in lunghezza, distribuiti nella zona degli sbalzi anteriore e posteriore.

Foto - Honda e:Ny1 - Prova

Cambia anche il frontale, dove la calandra a feritoie orizzontali della HR-V è sostituita dal coperchio della presa di ricarica, che quindi è in una posizione comoda per collegarsi alle colonnine, ma anche più a rischio in caso di tamponamento. Poco sopra, ci sono degli indicatori luminosi tra i fari, che si illuminano per comunicare ad esempio lo stato di ricarica della batteria.

Foto - Honda e:Ny1 - Prova

Altri componenti specifici della e:Ny1 sono i fari, i paraurti, le minigonne laterali, e i cerchi in lega sono da 18". Inoltre, su questo modello debutta il nuovo disegno per il simbolo del marchio Honda riservato alle auto elettriche, che d'ora in poi avranno un logo di colore bianco nella parte frontale e la scritta "HONDA" per esteso sul portellone posteriore, con un lettering rivisto.

Honda e:Ny1: Interni

La capacità del bagagliaio della Honda e:Ny1 varia da 344 litri a 361 litri, a seconda della presenza o meno di casse subwoofer nel vano di carico. Nella zona posteriore il pavimento è piatto, segno del lavoro svolto nell'aggiornare la piattaforma per l'elettrificazione. I sedili hanno forma e imbottitura riviste e anche la plancia ha elementi specifici.

Foto - Honda e:Ny1 - Prova
Foto - Honda e:Ny1 - Prova

Il cruscotto della strumentazione da 10.25" è senza palpebra e lo schermo centrale da 15.1" a sviluppo verticale è suddiviso in 3 zone: quella inferiore è dedicata alla climatizzazione, in quella centrale ci sono le app (con possibilità di personalizzazione), e sopra vengono visualizzate le immagini delle telecamere, il navigatore e i contenuti di Apple Car Play e Android Auto. Con la app My Honda+ si può interagire con l'auto dal telefono e in base agli allestimenti si può avere il tetto panoramico in vetro.

Honda e:Ny1: Guida

Guidando ho apprezzato subito la risposta del pedale del freno, che non fa percepire gradini nella corsa quando interviene la rigenerazione di energia in decelerazione, che si può comunque regolare su più livelli con le palette al volante. Non ho invece trovato una modalità di risposta costante tra le varie disponibili, perché anche modificandole c'è un ritorno a una configurazione di default che non permette di capire come l'auto si comporta al variare del traffico o del percorso.

Foto - Honda e:Ny1 - Prova

Gli assistenti alla guida sono sempre fluidi e "morbidi" negli interventi, mentre le sospensioni sono state irrigidite per gestire il peso di circa 1.700 kg a vuoto, ma gestiscono bene i movimenti della carrozzeria. Il comportamento stradale della e:Ny1 infatti è superiore alle aspettative per un SUV orientato alla versatilità e al comfort: la piattaforma che Honda ha chiamato e:NF - dove F (Front) indica che motore e trazione sono anteriori - è stata irrigidita per migliorare la guidabilità, così come il sottotelaio dell'avantreno e l'impianto di sterzo.

Foto - Honda e:Ny1 - Prova

Si è cercato, poi, di posizionare la batteria il più possibile al centro della scocca, con una capacità di 68,8 kWh "lordi" e 62 kWh "netti", che alimentano un motore elettrico integrato in un'architettura 3 in 1 con l'elettornica di potenza PDU e la trasmissione. La potenza è di 204 CV (150 kW) e la coppia di 310 Nm, per un tempo di 7.6 s nello 0-100 km/h e 160 km/h di velocità massima. Le modalità di guida sono Eco, Normal e Sport.

Honda e:Ny1: Curiosità

Durante la presentazione della e:Ny1 ho chiesto informazioni sul fornitore della batteria di questo nuovo modello del marchio giapponese, che con il passare del tempo ha stretto accordi con vari fornitori. Come ad esempio con Yuasa, altra azienda nipponica (conosciuta nel settore della produzione di accumulatori), o come nel caso della joint venture di Honda con la coreana LG. Nel caso della e:Ny1, invece, la batteria è fornita dalla cinese CATL, con chimica NMC (nichel-manganese-cobalto).

Foto - Honda e:Ny1 - Prova

In corrente alternata AC la Honda e:Ny1 arriva a una potenza di ricarica di 11 kW, e in corrente continua DC fino a 78 kW, passando dal 10% all'80% del livello della batteria in 45 minuti (aumentando l'autonomia di 100 km ogni 11 minuti).

L'autonomia dichiarata nel ciclo WLTP combinato è di 412 km, e nel test drive il consumo ha oscillato fra 17 kWh/100 km e 19 kWh/100 km, sfiorando cioè i 6 km/kWh che permetterebbero di arrivare anche a 350 km di autonomia, in condizioni di guida simili a quelle (con andatura tranquilla) di questa prova sulle strade norvegesi attorno a Oslo.

Honda e:Ny1: Prezzi

Il listino della Honda e:Ny1 parte da un prezzo di 54.700 euro in allestimento Elegance e da un prezzo di 57.500 euro in allestimento Advance. La garanzia Honda vale per 8 anni o 160.000 km sulla batteria, per 5 anni su motore e inverter, per 3 anni sugli altri componenti.

Fotogallery: Honda e:Ny1, la prova

Honda e:Ny1

Lunghezza 439 cm
Larghezza 179 cm
Altezza 158 cm
Volume di Carico 344 L - 361 L
Motor elettrico anteriore
Trazione trazione anteriore
Batteria 68,8 kWh (62 kWh netti)
Accelerazione 0-100 km/h 7.6 s
Velocità Massima 160 km/h
Potenza 204 CV
Coppia Massima 310 Nm
Autonomia in elettrico 412 km WLTP