E' semplicemente la Cupra più potente ed esclusiva che ci sia. Si chiama Formentor VZ5 BAT ed è prodotta in soli 500 esemplari, tutti rigorosamente equipaggiati col 2.5 5 cilindri di origine Audi da 390 CV

Una vera belva che conferma tutto ciò che di buono si è visto sulla VZ5 "normale" e lo esalta in una chiave estetica diversa, smontando - sul lato della dinamica di guida - i tradizionali pregiudizi sui SUV sportivi.

Clicca per leggere: 

Esterni Interni Guida Prezzi

Cupra Formentor VZ5 BAT: esterni

L'edizione BAT è contraddistinta da un pacchetto estetico total black. Ciò significa che la carrozzeria è facilmente riconoscibile per una serie di dettagli neri, come la calandra, i cerchi in lega da 20", i quattro terminali di scarico, il badge Cupra sul frontale e le scritte sul portellone.

Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com

Cupra Formentor VZ5 BAT, il 3/4 anteriore

Per il resto, l'estetica di questa Formentor è identica a quella di una VZ5 tradizionale. Sono confermati, quindi, lo splitter e l'estrattore in carbonio, i fari LED Matrix e l'assetto ribassato di 10 mm rispetto alle altre varianti. Non manca anche l'impianto frenante firmato Akebono con pinze da 375 mm all'anteriore.

Cupra Formentor VZ5 BAT: interni

A bordo, la BAT si riconosce per il logo Cupra in nero lucido sul volante e per le bocchette dell'aria condizionata dello stesso colore.

Di serie ci sono anche i sedili sportivi in pelle nera e guscio in carbonio realizzati in collaborazione con Sabelt. Oltre a essere belli da vedere, sono anche estremamente funzionali e sanno contenere bene guidatore e passeggero anteriore con dei fianchetti ben pronunciati. Peccato solo per l'assenza dei comandi elettrici e del supporto lombare.

Non mancano poi il quadro strumenti digitale e l'infotainment con display da 12". Quest'ultimo dà accesso alla multimedialità, alla connettività Apple CarPlay e Android Auto wireless, alla navigazione e alle impostazioni di comfort, come la climatizzazione (tri-zona) e il riscaldamento dei sedili anteriori e della corona del volante.

Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com

Cupra Formentor VZ5 BAT, il comando per selezionare le modalità di guida 

Da qui si visualizza nitidamente anche il sistema di telecamere a 360°, oltre a personalizzare le modalità di guida e il colore delle luci d'ambiente.

Nonostante la linea del tetto spiovente, chi siede dietro sta comodo. Un po' meno chi sta al centro, col divano che è un po' rigido e il tunnel centrale che ingombra. Nel complesso, però, l'abitabilità è promossa, mentre la capacità del bagagliaio non è esattamente ai vertici della categoria.

I 410 litri di capacità minima non sono tantissimi (e sono 40 litri in meno rispetto alle altre Formentor) in rapporto alle dimensioni della vettura (4,47 m di lunghezza e 1,84 m di larghezza), ma risentono della forma della "coda".

Cupra Formentor VZ5 BAT: guida

Anche in questa versione BAT, la VZ5 conferma la sua estrema versatilità: da SUV per famiglie, questa Formentor è capace di trasformarsi in una vera supercar. Del resto, i numeri del 2.5 5 cilindri parlano da soli, con una potenza di 390 CV e 480 Nm che permette a questa Cupra di scattare da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi e di raggiungere i 250 km/h di velocità massima.

Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com

Tenete presente che questo stesso propulsore sull'Audi RS 3 (portato a 400 CV e 500 Nm) permette uno 0-100 km/h di 3,8 secondi e, attraverso determinati pacchetti, una velocità massima di 280 km/h. La base meccanica, quindi, c'è tutta, così come il sound, che è unico nel panorama dei SUV, pur essendo condiviso - anche in questo caso - con la RS Q3 Sportback.

Un altro aspetto sorprendente della VZ5 è la posizione di guida. L'altezza di 1,51 m è decisamente inferiore rispetto alla media del segmento (per esempio, la Mercedes GLA AMG 45 S, una delle sue rivali dirette, è alta 1,58 m) e ciò va a diretto vantaggio del feeling al volante. Più che a quella di un SUV, la posizione della VZ5 si avvicina a quella di una hot hatch.

Le modalità di guida sono la vera arma segreta di questa Formentor. Ce ne sono sei (Comfort, Sport, Cupra, Offroad, Individual e Drift) e cambiano radicalmente il carattere della Cupra. La Comfort è la configurazione predefinita e la più equilibrata di tutte, con un assetto composto e morbido (nonostante i cerchi da 20" e i fianchi delle gomme da 45 mm), mentre con la Sport si fa un passo in avanti in termini di reattività della vettura.

Mai come la modalità Cupra, però, che rende la Formentor una vera "lama". Oltre a una risposta più diretta di sterzo, sospensioni e acceleratore, cambiano anche il sound degli scarichi e l'intervento del cambio. L'automatico doppia frizione a 7 rapporti DSG, infatti, allunga le marce fin quasi al limitatore, permettendovi così di "tirare" per bene e creare così ancora più coinvolgimento alla guida.

Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com

Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com

La Offroad permette di avere maggiore grip sui fondi scivolosi, mentre l'Individual vi consente di personalizzare l'assetto in 15 livelli diversi per sospensioni, sterzo e risposta del motore.

Infine, c'è la modalità Drift, la vera magia di questa Cupra, che vede protagonista il Torque Splitter. Installato sull'asse posteriore, questa componente si occupa di gestire in modo indipendente la coppia sulle due ruote e interviene in tutte le modalità di guida, ma ciò che cambia è l'obiettivo del suo intervento.

Se in Sport e in Cupra, il Torque Splitter ricerca la precisione migliorando la dinamica di guida in curva, in Drift la sua logica è il massimo divertimento. Qui, infatti, viene inviato il 100% della coppia sulla ruota più esterna alla curva, innescando molto facilmente il sovrasterzo.

D'accordo, difficilmente questa modalità sarà usata con frequenza, ma già solo il fatto di averla a disposizione la dice lunga sullo spirito che ha animato la progettazione di questa VZ5.

Cupra Formentor VZ5 BAT: prezzi

L'esclusività si paga e questa Formentor VZ5 BAT non fa eccezione. Il prezzo di listino è di 78.000 euro, circa il 10% in più rispetto a una "normale" VZ5.

Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com

Cupra Formentor VZ5 BAT, la vista posteriore

Un sovrapprezzo dato dal fatto che la dotazione è full optional (si può scegliere solo la verniciatura, tra il Nero Midnight di serie e il grigio opaco a 1.400 euro) e dalla ragionevole maggiore tenuta di valore nel corso degli anni in virtù della produzione in tiratura limitata.

Fotogallery: Cupra Formentor VZ5 BAT, la prova su strada di Motor1.com