La smart #1 è la prima auto della rivoluzione smart, una compatta comoda, spaziosa, ben rifinita e che sa anche appagare alla guida, pur senza dimenticare ciò per cui è stata progettata: fare km in silenzio, tanti km.

Nel nostro test dei consumi reali lungo i 360 km tra Roma e Forlì la smart #1 ottiene un'ottima media di consumo di 15,10 kWh/100 km (6,62 km/kWh), complici anche le temperature primaverili costanti e particolarmente favorevoli rilevate in tutto il percorso.

La spesa per il viaggio è pari ad appena 14,68 euro utilizzando la ricarica domestica, cifra che sale a 48,92 euro al prezzo pieno di una colonnina ultra fast tipo Ionity o Free to X.

Consumo inferiore alla media

La nuova smart #1 nella classifica Consumi Reali che, lo ricordiamo, è il riferimento per confrontare i nostri consumi delle auto con un approccio relativo e non assoluto, si guadagna meritatamente una posizione al di sopra della media.

smart #1, la vista di tre quarti anteriore

smart #1, la vista di tre quarti anteriore

Con i suoi 15,10 kWh/100 km la #1 riesce a conquistare una posizione intermedia nella classifica delle EV, fermandosi a metà tra la Tesla Model 3 Standard Range Plus pre-restyling a bassa temperatura (14,7 kWh/100 km - 6,80 km/kWh) e la Tesla Model Y Long Range (15,8 kWh/100 km - 6,33 km/kWh).

Per restare in Casa Mercedes, l'#1 ha consumato meno della EQA 250 Premium (18,6 kWh/100 km - 5,38 kw/kWh) ma anche meno di una ben più piccola Fiat 500 elettrica (15,9 kWh/100 km - 6,29 km/kWh).

Silenziosa, comoda e rilassante

La versione provata è una smart #1 Pro+, allestimento intermedio con batteria da 66 kWh con chimica NMC, cerchi da 19 pollici, trazione posteriore e 272 CV di picco, con un prezzo di listino di 42.545,08 euro IVA inclusa.

L'auto della nostra prova, costando meno di 42.700 euro, seppur di poco, può accedere agli incentivi auto 2024, con prezzi che scendono di 5.000 euro in caso di rottamazione di un veicolo Euro 0 - 4 e 3.000 euro senza rottamazione. 

smart #1, la vista di tre quarti posteriore

smart #1, la vista di tre quarti posteriore

Alla guida la smart #1 è scattante, silenziosa e confortevole. Permette di macinare tanti km in scioltezza, complici anche dei sedili anteriori piuttosto comodi e con regolazioni elettriche precise e puntuali.

Tra le dotazioni, poi, ci sono tutti i più avanzati sistemi di ausilio alla guida, a partire dal cruise control adattivo e predittivo, fino al mantenitore di corsia, quest'ultimo forse un po' brusco negli interventi e poco preciso al calare del sole.

Anche il sistema di infotainment è grande e ben leggibile e integra alla perfezione Apple CarPlay, durante l'utilizzo del quale è possibile anche accedere facilmente ai comandi del clima, scorrendo verso l'alto sullo schermo proprio come si fa con gli smartphone.

smart #1, gli interni

smart #1, gli interni

Fa più di 400 km veri con una ricarica

Nell'utilizzo quotidiano, a temperature attorno ai 20°, la smart #1 è risultata essere efficiente e con un'autonomia molto rassicurante, il cui calcolo può essere impostato in due modalità ben diverse: Standard o Dinamica, quest'ultima che viene ricalcolata puntualmente in base al percorso che si sta effettuando, per fornire una stima molto accurata.

Con un pieno è dunque facile superare i 400 km di percorrenza, valore che passa a circa 280 km in autostrada e può andare oltre i 500 km su un percorso ideale da economy run.

smart #1 Pro

smart #1 Pro, il grande tetto in vetro

La batteria da 66 kWh di capacità lorda (62 kWh netti) può fare affidamento su un caricabatteria interno da ben 22 kW di potenza sulla versione Pro+ di questa prova, ben sopra la media delle concorrenti e utile per sfruttare al meglio le colonnine pubbliche e le wallbox in corrente alternata. La ricarica in corrente continua fino a 150 kW, poi, permette di fare il pieno piuttosto rapidamente da una stazione HPC, come per esempio in autostrada.

I consumi e le autonomie nelle varie situazioni di guida

  • Traffico in città (Roma): 12,8 kWh/100 km (7,8 km/kWh)
    483 km di autonomia teorica
  • Misto urbano-extraurbano: 16,5 kWh/100 km (6,1 km/kWh)
    378 km di autonomia teorica
  • Autostrada: 22,2 kWh/100 km (4,5 km/kWh)
    279 km di autonomia teorica
  • Economy run: 11,5 kWh/100 km (8,7 km/kWh)
    539 km di autonomia teorica

Cosa dice la carta di circolazione

Modello Alimentazione Potenza Consumo Massa a vuoto Rapporto potenza/tara
smart #1 Pro+ Elettrico 75 kW N.D. 1.788 kg 40,258 kW/T

Dati

Vettura: smart #1 Pro+
Listino base: 42.545,08 euro
Data prova: 21/04/2024
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 22°/ Nuvoloso, 17°
Prezzo carburante: 0,27 euro/kWh (elettricità per ricarica domestica) - 0,90 euro/kWh (per ricarica CC fino a 150 kW)
Km del test: 896 km
Km totali all'inizio del test: 4.036 km
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 67 km/h
Pneumatici: Dunlop SP Sport Maxx 060 - 235/45 R19 99V XL (Etichetta UE: B, B, 67 dB)

Consumi

Media "reale": 15,10 kWh/100 km (6,62 km/kWh)
Computer di bordo: 15,10 kWh/100 km
Alla spina: - kWh/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 14,68 euro con la ricarica domestica (48,92 euro al prezzo della ricarica CC)
Spesa mensile: 32,62 euro con la ricarica domestica (108,72 euro al prezzo della ricarica CC) <800 km al mese>
Quanto fa con 20 euro: 491 km con la ricarica domestica (147 km al prezzo della ricarica CC)
Quanto fa con un pieno: 411 km

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Fotogallery: smart #1 Pro e Pulse