Giunta al giro di boa di metà anno, la prova dei consumi reali si concede lo spazio per ricordare quali sono le auto più efficienti tra quelle testate tra gennaio e giugno 2023. Una classifica consumi reali del primo semestre 2023 che ci fa capire quali sono le tendenze nell'efficienza delle ultime novità auto.

Qui sotto trovate le classifiche in base al consumo medio registrato nel tragitto di prova standard Roma-Forlì, il "laboratorio" su strada che utilizzo per capire quali sono le auto meno assetate di carburante. Vi lascio quindi subito alle classifiche per alimentazione, ricordando che non ho testato nessuna auto a metano e neppure un'elettrica.

Classifica benzina

A dominare la classifica delle auto a benzina è, nei primi sei mesi del 2023, la A 200 Automatic, la Mercedes Classe A col motore 1.3 mild hybrid da 163 CV che nel Roma-Forlì ottiene una media di 4,00 l/100 km (percorrenza di 25,00 km/l) che le vale l'ingresso nella Top 10 per alimentazione. La spesa per la benzina del viaggio di 360 km è pari a 25,83 euro.

Mercedes Classe A benzina mild hybrid (2023), la prova consumi

Al secondo posto tra le auto a benzina c'è ancora una mild hybrid, la Mazda2 col motore 1.5 da 90 CV, mentre al terzo posto e senza nessuna elettrificazione troviamo la Dacia Jogger col 1.0 da 110 CV.

Classifica diesel

Fra le tre auto a gasolio provate nei primi sei mesi dell'anno spicca la prestazione della Mercedes A 180 d Automatic, la Classe A col 2.0 turbodiesel da 116 CV che registra una media di 3,40 l/100 km (29,41 km/l) e una spesa di 20,61 euro per il carburante del viaggio inserendosi nella Top 10 della auto diesel.

Mercedes Classe A diesel (2023), la prova consumi

Sul secondo gradino del podio c'è la Dacia Duster con quattro ruote motrici e 1.5 diesel da 115 CV, seguita dalla grande Mazda CX-60 che sfrutta il suo sei cilindri 3.3 mild hybrid diesel da 200 CV.

Classifica Gpl

La scarsa disponibilità di nuove auto a Gpl ha limitato le prove consumi da inizio anno a un solo modello, la Dacia Sandero che col motore 1.0 turbo benzina-Gpl da 101 CV ottiene una media di 5,65 l/100 km (17,70 km/l) e una spesa di appena 14,62 euro per il viaggio.

Dacia Sandero Gpl (2023), la prova consumi
Modello kg/100 km (km/kg)
Dacia Sandero Streetway TCe 100 Gpl ECO-G Expression 5,65 (17,7)

Con questo interessante risultato la Dacia Sandero si inserisce al terzo posto nella classifica assoluta dei consumi reali per auto a Gpl, con una spesa per il carburante più bassa da inizio anno.

Classifica full hybrid

La prima sul podio parziale 2023 dei consumi reali, categoria full hybrid è La Suzuki S-Cross che grazie al suo 1.5 elettrificato da 115 CV registra un'ottima media di 4,20 l/100 km (23,81 km/l) e una spesa di 27,73 euro per la benzina del viaggio di 360 km.

Suzuki S-Cross full hybrid (2023), la prova consumi

Poco dietro c'è la Nissan Qashqai con il suo propulsore e-Power unico al mondo dove il motore a benzina ricarica la batteria per il motore elettrico da 190 che è l'unico che dà trazione alle ruote. Terza tra le HEV è la Renault Austral col motore full hybrid 1.2 da 200 CV.

Classifica plug-in hybrid

A dominare la classifica della auto ibride plug-in da inizio 2023 è la Kia Niro che col suo 1.6 benzina elettrificato da 183 CV complessivi e la batteria da 11,1 kWh riesce a ottenere una strepitosa media di 3,10 l/100 km (32,26 km/l). Il risultato le vale l'ingresso nella Top 10 assoluta della classifica consumi reali di sempre e la spesa del viaggio si limita a 23,01 euro.

Kia Niro ibrida plug-in (2023), la prova consumi

Più staccata troviamo la Hyundai Tucson col motore 1.6 benzina+elettrico da 265 CV e ancora più lontana c'è l'Alfa Romeo Tonale col 1.3 turbo da 280 CV complessivi.

La classifica consumi reali, dal 2013 a oggi

Quelle che trovate sopra sono le classifiche parziali del 2023 per quanto riguarda le prove dei consumi reali, ma esiste anche una classifica generale degli ultimi dieci anni di prove.

Se volete scoprire quali sono le auto che hanno consumato di meno nel corso dei test che ho fatto dal 2013 a oggi non dovete fare altro che leggere la classifica dei consumi reali, aggiornata settimanalmente e che contiene al momento 423 prove.