La Mazda2 mild hybrid è la più recente evoluzione motoristica della compatta cinque porte giapponese nata nel 2014 e dallo scorso anno affiancata dal nuovo modello full hybrid su base Toyota Yaris.

Il quattro cilindri 1.5 E-Skyactiv G da 90 CV con elettrificazione "leggera" promette di offrire alla Mazda2 una buona efficienza e questo è quello che abbiamo voluto verificare con la nostra prova dei consumi reali. La Mazda2 ottiene nel tragitto classico di 360 km Roma-Forlì una buona media di 4,20 l/100 km (23,81 km/l) e spende 26,87 euro per la benzna del viaggio.

Per i consumi di benzina è tra le migliori

Nella classifica consumi reali, categoria auto a benzina, la Mazda2 1.5L E-Skyactiv G 90 M Hybrid si posiziona tra le migliori, a pari merito con l'ancora più piccola Fiat Panda 1.0 Hybrid Sport e davanti a Lancia Ypsilon 1.0 Hybrid (4,20 l/100 km - 23,8 km/l), la vecchia Mazda2 1,5L Skyactiv-G (4,35 l/100 km - 22,9 km/l), 4,35 (22,99), Nissan Micra IG-T 92 (4,35 l/100 km - 22,9 km/l) e Suzuki Ignis 1.2 Hybrid 4WD AllGrip (4,40 l/100 km - 22,7 km/l).

Mazda2 2022

Mazda2 mild hybrid

Hanno invece fatto meglio della giapponese, tra quelle provate più di recente, la Ford Fiesta 1.0 EcoBoost Hybrid 125 CV (4,15 l/100 km - 24,1 km/l), la Toyota Aygo X 1.0 VVT-i S-CVT (4,00 l/100 km - 25,0 km/l), 3,90 (25,64), l'Opel Corsa 1.2 75 CV (3,95 l/100 km - 25,3 km/l) e la Fiat Panda City Cross Hybrid (3,90 l/100 km - 25,6 km/l).

Dentro è ben fatta, ma in salita usa le marce basse

La Mazda2 provata è caratterizzata dal ricco allestimento Exclusive, quello top di gamma che include nella dotazione di serie cerchi in lega da 16", fari full LED, rivestimenti in pelle dei sedili, cruise control adattivo, sensori di parcheggio posteriori con telecamera a 360°, mantenimento corsia, abbaglianti automatici e riconoscimento segnali stradali. Aggiungendo la vernice metallizzata Soul Red Crystal il prezzo di listino sale a 25.250 euro, salvo incentivi statali con rottamazione.

Mazda2 2022

Mazda2, gli interni

L'auto, pur con un bagagliaio non particolarmente capace e con sedili posteriori poco generosi nello spazio per le gambe dei passeggeri, vanta interni ben rifiniti e dettagli costruttivi ricercati che danno all'abitacolo un tocco premium.

Agile e con un assetto equilibrato, questa Mazda2 mild hybrid non brilla particolarmente in ripresa e soprattutto in salita sembra soffrire di una certa carenza di coppia che impone frequenti passaggi ai rapporti più bassi del cambio manuale a 6 marce.

Pregi e difetti della Mazda2

Sempre parca nei consumi

Nell'utilizzo quotidiano la Mazda2 mild hybrid si dimostra sempre parca nei consumi, anche senza raggiungere i livelli record della Mazda2 full hybrid. Neppure l'autostrada riesce comunque a far salire di molto i consumi di questa mild hybrid.

Il serbatoio da 44 litri garantisce autonomie sempre elevate, restando mediamente attorno ai 700 km con un pieno di benzina e superando i 1.000 km in condizioni da economy run.

Mazda2 2022

Mazda2, la vista posteriore

I consumi nelle varie situazioni di guida

  • Traffico in città (Roma): 5,8 l/100 km (17,2 km/l)
    756 km di autonomia
  • Misto urbano-extraurbano: 5,6 l/100 km (17,8 km/l)
    783 km di autonomia
  • Autostrada: 6,5 l/100 km (15,3 km/l)
    673 km di autonomia
  • Economy run: 3,7 l/100 km (27,0 km/l)
    1.188 km di autonomia

Cosa dice la scheda tecnica

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Massa a vuoto Emissioni CO2
(WLTP)
Mazda2 1.5L E-Skyactiv G 90 M Hybrid Exclusive Ibrido 66 kW Euro 6d-ISC-FCM
(Risp Reg UE 2018/1832 AP)
1.035 kg 107 g/km

Dati

Vettura: Mazda2 1.5L E-Skyactiv G 90 M Hybrid Exclusive
Listino base: 24.150 euro
Data prova: 02/01/2023
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 15°/Sereno, 8°
Prezzo carburante: 1,777 euro/l (Benzina)
Km del test: 862
Km totali all'inizio del test: 868
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 80 km/h
Pneumatici: Nexen Winguard Snow'G WH2 - 185/60 R16 86H M+S (Etichetta UE: D, C, 69 dB)

Consumi

Media "reale": 4,20 l/100 km (23,81 km/l)
Computer di bordo: 4,3 l/100 km
Alla pompa: 4,1 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 26,87 euro
Spesa mensile: 59,71 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 268 km
Quanto fa con un pieno: 1.048 km

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.