La Maserati GranCabrio 2024 è la versione con la capote della Maserati GranTurismo presentata nel 2022 e che abbiamo provato per la prima volta nel 2023. Come la sorella coupé, anche la GranCabrio può ospitare 2 persone adulte nei posti posteriori, permettendo a 4 passeggeri di viaggiare a cielo aperto. A differenza di altre auto paragonabili, che di solito sono delle "2+2". 

A capote abbassata questa Maserati mette in mostra l'eleganza degli interni, anche con abbinamenti di colore che spiccano rispetto alla vernice della carrozzeria, ricercando quel tocco di italianità in più che fa parte del fascino del marchio del Tridente. 

Come, del resto, le prestazioni e il piacere di guida, con due motorizzazioni disponibili: la GranCabrio infatti si può avere con il motore a benzina 3.0 V6 biturbo da 550 CV della versione Trofeo e con la trazione elettrica della versione Folgore da 762 CV. 

Vi racconto com'è fatta e come si è comportata in questo prima prova su strada.

Clicca per leggere: 

Esterni Interni Guida Prezzi

Maserati GranCabrio 2024: Esterni

La Maserati GranCabrio 2024 offre 4 posti sfruttabili da persone adulte anche perché le dimensioni esterne sono generose: la lunghezza è di 4,97 metri, l'altezza di 1,37 metri, la larghezza di 1,96 metri, il passo di 2,93 metri.

La scocca è costruita usando per il 65% metalli leggeri come il magnesio e l'alluminio e utilizzando acciai con leghe altoresistenziali, per un peso dichiarato di 1.820 kg per la motorizzazione a benzina e 2.340 kg per l'elettrica.

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Il linguaggio stilistico esterno riprende quello della coupé GranTurismo, mettendo in evidenza i volumi e le proporzioni, senza sottolineare le forme con linee troppo marcate.

Il frontale unisce la griglia bassa e orizzontale con il logo del Tridente in 3D ai fari a sviluppo verticale, come si è visto per la prima volta sulla Maserati MC20 e poi sulla Maserati Grecale. E anche i fari posteriori sono full LED, come del resto sulla Maserati GranTurismo.

Un elemento distintivo, poi, è il "cofango", che include il cofano e il parafango in un grande guscio di alluminio di 3 m2 di superficie. Sull'elettrica Folgore il cofango viene aperto solo dalla rete di assistenza per le operazioni di manutenzione programmata, quindi non viene sfruttato per un vano di carico anteriore.

La capote in tela della Maserati GranCabrio è disponibile in 5 colori (nero, blu, grigio, in una tinta intermedia fra beige e grigio, e in un rosso granata), si può azionare con l'auto in movimento fino a una velocità massima di 50 km/h, si apre in 14 secondi e si chiude in 16 secondi.

I meccanismi di attivazione della capote e le modifiche telaistiche per compensare la perdita di rigidezza torsionale dovuta alla rimozione del tetto hanno comportato un aumento del peso di 80 kg.

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Per la carrozzeria si parte da 6 colori (Bianco Astro, Nero Assoluto, Blu Modena, Verde Giada, 
Grigio Incognito, Grigio Maratea Matte), ma con il programma Maserati Fuoriserie le tinte disponibili diventano 27 e si può andare oltre con le possibilità di personalizzazione di materiali e colori esclusivi previste dalle Collezioni Corse, Futura e dalle personalizzazioni Bespoke.

Per le ruote si può scegliere tra 6 disegni, con 4 diverse finiture per la versione Folgore
I cerchi in lega sono da 21" (con gomme 295/30) dietro, mentre davanti le misure sono 265/35 R 20. E anche le pinze dei freni possono essere verniciate in nero o rame scuro anodizzato sulla Trofeo (più altre 4 tinte con la personalizzazione Maserati Fuoriserie) e nei colori bianco, blu, giallo, rosso anodizzato sulla Folgore.

Maserati GranCabrio 2024: Interni

Il bagagliaio della Maserati GranCabrio 2024 parte da 151 litri sulla Folgore e da 173 litri sulla Trofeo. Quindi non molto per un'auto lunga quasi 5 metri: per farvi un'idea potete pensare a due auto molto diffuse come la Fiat 500 (185 litri) e la Fiat Panda (225 litri).

Un elemento che contraddistingue la GranCabrio sono le bocchette "scaldacollo" integrate nei sedili, apprezzabile per usare l'auto a capote abbassata anche quando le temperature esterne sono basse. In più, è possibile montare un paravento che esclude i posti posteriori riducendo però le turbolenze quando si viaggia solo in due persone davanti. 

Sulla versione elettrica GranCabrio Folgore si può scegliere un materiale sostenibile come l'ECONYL, un nylon rigenerato prodotto recuperando per esempio delle reti da pesca o degli scarti di tessuti e tappeti.

Per il resto, l'abitacolo della GranCabrio riprende gli stilemi di MC20, Cielo, Grecale e GranTurismo, con il sistema multimediale Maserati Intelligent Assistant (MIA) e il display touchscreen ricurvo, affiancato dallo schermo della strumentazione dietro al volante e dall'orologio digitale al centro che può anche mostrare la grafica dell'orologio delle Maserati classiche.

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024: Guida

La Maserati GranCabrio 2024 ha sostituito il V8 aspirato del modello precedente con il motore 3.0 V6 bi-turbo, introdotto per la prima volta sulla Maserati MC20 con il nome di Nettuno. 

Sulla GranTurismo e sulla GranCabrio la lubrificazione non è carter secco come sulla supercar, ma restano soluzioni tecniche distintive come la precamera di combustione, che si aggiunge a quella principale, un doppio sistema di iniezione indiretta e diretta di benzina che arriva a 350 bar, 2 candele di accensione per ogni cilindro e l'angolo della V tra le bancate dei cilindri di 90°, un valore più "aperto" rispetto a quanto si fa di solito con i motori 6 cilindri, cosa che contribuisce ad abbassare il baricentro.

La personalità non manca a questo motore, per il valore di coppia elevato per un propulsore di questa cilindrata e perché l'erogazione cambia carattere con il salire di giri, c'è cambio di spinta verso l'alto che vi fa usare il cambio per cercare sentire quella cattiveria, anche grazie alla taratura molto riuscita di Maserati dell'automatico ZF a 8 marce, con passaggi marcia veloci e accompagnati da gustosi contraccolpi. 

Il tutto si traduce in questa scheda tecnica: 550 CV, 650 Nm, trazione integrale e cambio automatico a 8 marce, accelerazione 0-100 km/h in 3.6 secondi, 316 km/h di velocità massima.

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Il differenziale autobloccante meccanico posteriore della Trofeo è anche dotato di controllo elettronico (vedremo tra poco quale schema è stato scelto per l'elettrica Folgore), le sospensioni ad aria sono composte da molle pneumatiche e ammortizzatori a contorollo elettronico, con architettura a quadrilateri anteriori e multilink posteriori, e pneumatici 265/30 R20 anteriori e  295/30 R21 posteriori. I freni Brembo hanno dischi da 380 mm e pinze fisse a 6 pistoncini davanti, e da dischi da 350 mm e pinze fisse a 4 pistoncini dietro.

La risposta dell'avantreno è tipicamente Maserati, cioè reattiva ma ben smorzata, per inserimenti agili ma con reazioni ben controllate del posteriore. Con la trazione integrale, poi, il bilanciamento dinamico è molto neutro, si può quindi tornare sull'acceleratore presto in curva e insistere perché in uscita non ci sono sbavature. In questo senso la GranCabrio è una vera GT, sportiva ma anche viaggiatrice (molto) veloce.

L'elettronica dedicata alla dinamica di guida non gestisce solo i controlli di trazione e stabilità, ma anche il servosterzo elettrico e il pedale del freno, anche lui con un comando elettrico: in entrambi i casi la risposta è omogenea, fluida, quindi intuitiva per il pilota.

Si può scegliere tra le modalità di guida Comfort, GT, Sport e Corsa, tra due tarature degli ammortizzatori e tra i controlli di trazione e stabilità attivi oppure no. Non c'è invece una modalità di guida completamente configurabile a piacere, che su questo tipo di auto secondo me non può mancare: nel video spiego meglio perché, ma per esempio sarebbe bello avere il suono modalità "Corsa" quando magari piove ed meglio tenere l'auto in "GT" 

Anche perché - come ho rilevato anche guidando la MC20 - la voce motore Nettuno si apprezzerebbe di più con un impianto di scarico optional ancora più sportivo, per aumentare il coinvolgimento di guida.

Per quel che riguarda la Maserati GranCabrio Folgore, parliamo di una macchina con 3 motori elettrici sincroni a magneti permanenti, con un motore davanti e due dietro che con un effetto di torque vectoring regolano la rotazione dell'auto sull'asse verticale (imbardata), sia in accelerazione sia in fase di rilascio dell'acceleratore e in frenata. 

Non c'è quindi un differenziale autobloccante, la gestione della coppia tra ruota destra e sinistra ottimizza la motricità in uscita di curva e la comportamento dell'auto nell'impostazione delle traiettorie, con un principio simile a quello dei cingoli di un carro armato, cioè "facendo perno" sul lato interno alle curve. 

Altro aspetto tecnico importante per la guida di un'auto elettrica con queste prestazioni è la gestione dei trasferimenti di carico attraverso la frenata rigenerativa, permettendo al pilota di scegliere il freno motore - oltre che rilasciando l'acceleratore e frenando - anche con le palette dietro al volante. Si arriva fino a 0.65 g di decelerazione usando l'elettrico (mediamente le frenate intense dell'impianto meccanico "dischi + pastiglie" sviluppano circa 1.0 g) e si può poi sfruttare lo spostamento dei pesi per avere fiducia nell'avantreno nella guida sportiva.

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Ho potuto guidare la GranCabrio elettrica sulle strade strette attorno al Lago Maggiore, a bassa velocità, con pochi tratti più "guidati" in cui ho avuto comunque conferma che la Folgore è più agile della Trofeo nei cambi di direzione a velocità stradali (il discorso cambia alzando il ritmo) e accelerando fuori dalle curve fa percepire di più la motricità sul retrotreno, se confrontato con la taratura più neutra della la versione a benzina con trazione integrale. 

Le riprese istantanee dei motori elettrici fanno raggiungere velocità molto alte tra una curva e l'altra, quando il peso aggiuntivo della Folgore rispetto alla Trofeo genera più inerzia nell'impostare poi la traiettoria successiva, mentre l'avantreno della GranCabrio termica resta più leggero (in senso buono).

Le modalità di guida della Folgore sono Max Range, GT, Sport, Corsa, che offre delle belle personalizzazioni del torque vectoring che può rendere più o meno agile e stabile l'assetto. Peccato che, come sulla termica Trofeo, questa possibilità di configurare la risposta dell'auto non si possa impostare in tutte le modalità. Esempio: in una strada asfaltata bene con curve strette, sarebbe meglio avere le tarature Corsa della dinamica del veicolo ma con l'erogazione più dolce prevista in GT o Sport, per non avere una risposta troppo nervosa sull'acceleratore.

C'è poi un dispositivo acustico che emette un suono sviluppato per riprodurre un sottofondo "meccanico" che possa mettere in relazione l'erogazione delle prestazioni e la velocità dell'auto: non è disattivabile e posso dire che guidando non mi è sembrato artificiale, dà una buona idea della progressione dei motori mentre si guida. 

I 3 motori elettrici della GranCabrio Folgore hanno una potenza massima combinata di 762 CV (560 kW), arrivando fino a 830 CV (610 kW) con la funzione MaxBoost. La coppia massima è di 1.350 Nm, e con la trazione integrale il tempo di accelerazione nello 0-100 km/h è di 2,8 secondi, di 9,1 secondi nello 0-200 km/h, per una velocità massima di 290 km/h.

L'autonomia dichiarata nel ciclo di omologazione WLTP arriva fino a 447 km, con una batteria da 92.5 kWh di capacità nominale che si ricarica in corrente continua DC a 800 V e 270 kW, per un tempo di 18 minuti per passare dal 20% all'80%, e in corrente alternata AC la potenza massima è di 22 kW. 

Il pacco batteria non è posizionato sotto la scocca come su altre elettriche, ma è disposto secondo uno schema a T, per tenere il peso al centro dell'auto, non aumentare l'altezza da terra del pavimento, dei sedili e migliorare le sensazioni di guida.

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada - Foto

Maserati GranCabrio 2024: Prezzi

Il prezzo di partenza della Maserati GranCabrio Folgore è di 210.600 euro e si tratta di una delle poche cabriolet elettriche presente in commercio: se provate a navigare sul web il listino delle auto nuove, mettendo come filtri il motore elettrico e la carrozzeria cabriolet, troverete solo la Fiat 500e e - quando arriverà - la nuova generazione della MINI Cabriolet. Maserati, quindi, con la GranCabrio è arrivata prima di altre auto prestazionali e lussuose alimentate a batteria.

Offrire una macchina con caratteristiche distintive è stato l'obiettivo anche della versione con motore termico, la Maserati GranCabrio Folgore, che parte da un prezzo di 235.800 euro dando la possibilità di viaggiare a cielo aperto a 4 persone adulte. Altre cabriolet paragonabili per prestigio del marchio, lusso, prezzo e prestazioni sono infatti da considerarsi più delle "2+2". Come nel caso della Bentley Continental GTC, della BMW Serie 8 Cabrio, della Ferrari Roma Spider e della Porsche 911 Cabriolet.

Fotogallery: Maserati GranCabrio 2024 - Prova su strada