Utilitarie rialzate, piccole crossover e fuoristrada in miniatura: quelle già in vendita e quelle che arriveranno, da qui al 2015

L’arrivo sul mercato della nuova Opel Mokka dà un’ulteriore spinta a quel volano di interesse e curiosità che interessa le SUV compatte, o “SUVettine” per usare un curioso neologismo. L’Opel Mokka è solo l’ultima arrivata in un segmento giovane che è già vasto ed è destinato ad allargarsi ancora nei prossimi 2-3 anni. All’interno di questa nuova categoria di veicoli ci sono infatti modelli anche molto diversi fra loro, comunque accomunati dall’appartenenza al segmento B e da uno stile che oscilla fra crossover, SUV e fuoristrada compatto. A dare il via a questa ondata di SUVettine è stata in pratica la Fiat Sedici/Suzuki SX4 nel 29, mentre a consolidare il trend sono state quasi in contemporanea Nissan Juke e MINI Countryman, entrambe accolte con grande entusiasmo dagli automobilisti italiani. Ma andiamo a vedere quanto è composto e variegato il mondo delle “SUVettine”.

PEUGEOT E RENAULT A PRIMAVERA

A brevissimo il mercato italiano accoglierà infatti i debutti dell’inedita Peugeot 28 e Renault Captur, entrambe pronte ad invadere le nostre strade fra la prossima primavera e l’estate. Nello stesso periodo ci sarà anche il debutto italiano della Chevrolet Trax, sorella della Mokka con il marchio del Cravattino. A confermare il fenomeno “SUVettino” come moda stabile e non localizzata alla sola Europa ci sono poi numerosi progetti di auto globali che hanno proprio queste caratteristiche. Si tratta in tutti i casi di piccole auto derivate da utilitarie presenti o future che propongono una mobilità estesa, pronte all’occorrenza ad affrontare le strade non asfaltate, ma sempre a proprio agio nel traffico cittadino. Un esempio di “world car” di questo tipo è la nuova Ford EcoSport, la piccola SUV che verrà prodotta in Cina, India, Thailandia e Brasile per essere venduta in cento mercati mondiali a partire dal prossimo autunno.

DAL 24 TOCCA ANCHE ALLA FIAT 5X

Ma il novero di piccoli SUV e crossover in arrivo da ogni parte del mondo non finisce qui. A quelli già citati, cui occorre sommare anche le più grandi Mitsubishi ASX, la gemella Citroen C4 Aircross e la Mazda CX-5, sono pronti ad aggiungersi altri modelli presentati per il momento solo sotto forma di concept. Il primo di questi è la famosa Fiat 5X, fugacemente mostrata in anteprima pochi mesi fa, che dal terzo trimestre del 24 entrerà in produzione seguita a breve distanza dalla sorella con marchio Jeep. L’abbandono della joint venture Fiat-Suzuki porterà anche alla nascita della Suzuki S-Cross, presentata allo scorso Salone di Parigi, che sarà in vendita verso la fine del 23. Honda non resta certo a guardare e saggia la reazione del pubblico di fronte alla sua Urban SUV Concept che anticipa il SUVettino globale del 24. Nel lungo elenco dei prototipi presentati, ma ancora un po’ lontane nel tempo, si inseriscono anche l’Audi crosslane coupé, la Volkswagen Taigun Concept, la Nissan EXTREM, la Seat IBX Concept e la SsangYong XIV-2 concept, tutte caratterizzate da forme e soluzioni tecniche che sapranno conquistare anche il pubblico italiano.

Opel Mokka: Toglietemi tutto, ma non il SUV

Foto di: Adriano Tosi