Sempre più tecnologica e sicura, viaggia alla grande e consuma poco gasolio quando ha strada libera

La BMW 520d Touring è da anni un classico delle nostre strade che ha superato la moda delle station wagon ad ogni costo, quella del motore Diesel irrinunciabile e la nomea di auto riservata solo ai grandi viaggiatori di professione. In realtà la nuova BMW Serie 5 Touring è questo e molto di più perché anche in versione familiare la settima generazione della bavarese è diventata un concentrato di tecnologia e ausili alla guida come l'ammiraglia Serie 7, con un comfort di guida ancora più elevato. Ciò non toglie che la nuova 520d Touring sia riuscita a dimostrare nella prova consumi Roma-Forlì un'efficienza di alto livello, vale a dire 4,65 l/100 km che si traducono in 21,5 km/l e in una spesa di 23 euro per il gasolio.


Consumi migliori della media


I consumi di questa familiare con motore Diesel quattro cilindri di due litri e 190 CV, trazione posteriore e cambio automatico a 8 marce (sempre apprezzabile) sono ottimi in termini assoluti e la posizionano un gradino sopra la media della classifica Roma-Forlì, superata nella sua categoria solo dalla Mercedes E 220 d Station Wagon che si è accontentata di 4,44 l/100 km (22,5 km/l) e dall'ancora più grande BMW 730d xDrive a quota 4,45 l/100 km (22,4 km/l). Nella stessa prova standard di 360 km la vecchia Jaguar XF 2.2 D Sportbrake aveva invece registrato 5,00 l/100 km (20 km/l). Prima di “tuffarvi” nel turbine dei consumi in ogni situazione di guida vi consiglio di godervi anche la video prova della nuova BMW Serie 5 Touring.


Efficienza, comodità e spazio hanno un prezzo


Come promesso ecco qui gli altri dati di consumo che ho registrato nella prova di questa BMW 520d Touring MSport, vettura accessoriata di ogni optional immaginabile che invece dei 61.220 euro di base arriva a costare la bellezza di 91.000 euro. Quello che ho notato sulla comoda, tecnologica, spaziosa e lussuosa tedesca a coda lunga è che per consumare poco vuole avere strada libera, tipo autostrade e superstrade, condizione in cui la funzione di veleggiamento con cambio in folle diventa la regola ed esalta l'efficienza del due litri Diesel. A conferma di questo c'è il dato di consumo in autostrada pari a 6,4 l/100 (15,6 km/l), curiosamente migliore anche rispetto al consumo misto urbano/extraurbano di 6,8 l/100 km (14,7 km/l) e l'esito del percorso nel traffico di Roma a quota 10,5 l/100 km (9,5 km/l). A chiudere i test ci sono gli ottimi 4,1 l/100 km (24,4 km/l) nella prova da economy run e un totale di 6,0 l/100 km (16,6 km/l) indicato dal computer di bordo dopo 1.000 km.


Dati della prova


Vettura: BMW 520d Touring MSport
Listino base: 61.220 euro
Data prova: 26/01/2018
Meteo: Sereno, 15°
Prezzo carburante: 1,379 euro/l (Diesel)
Km del test: 1.008
Km totali all'inizio del test: 6.513
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 82 km/h
Pneumatici: Michelin Pilot Alpin PA4 ZP M+S - 245/45 R18 100V (Etichette UE: E, C, 70 dB)


Consumi


Media "reale": 4,65 l/100 km (21,51 km/l)
Computer di bordo: 4,7 l/100 km
Alla pompa: 4,6 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo


Conti in tasca


Spesa "reale": 23,08 euro
Spesa mensile: 51,30 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 312 km
Quanto fa con un pieno: 1.419 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo


La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

BMW nuova Serie 5 Touring, prezzi da 53.350 euro

Foto di: Francesco Stazi