Due motorizzazioni e quattro allestimenti, con una forbice di 6.800 euro tra quello base e il top di gamma

Cresce nelle dimensioni e si avvicina alla più grande Q5, da cui riprende le linee muscolose della carrozzeria e l’equipaggiamento hi-tech all’interno; stiamo parlando della nuova generazione di Q3, sorella maggiore della Q2 e il più piccolo tra i SUV dell’intera gamma Audi. È ordinabile fin da subito in quattro allestimenti: Base, Business (destinato alle flotte), Business Advanced e S line edition.

Prezzi a partire da 34.200 euro

Due le motorizzazioni disponibili al lancio, il 35 TFSI 1.5 benzina da 150 CV (0-100 km/h in 9.6 secondi, velocità massima di 211 km/h e un consumo misto dichiarato di 6 l/100 km) e il 35 TDI 2.0 a gasolio, sempre da 150 CV (0-100 km/h in 9.2 secondi, velocità massima di 207 km/h e un consumo misto dichiarato di 4,7 l/100 km) e che abbiamo già guidato.

La Q3 a benzina ha un prezzo di attacco di 34.200 euro per la versione con cambio manuale a sei marce e di 36.400 per quella con la trasmissione automatica doppia frizione S tronic a sette rapporti. La diesel invece parte da 37.500 euro e offre il cambio automatico di serie.

Quattro allestimenti

Con un sovrapprezzo di 3.250 euro rispetto alla base si passa alla versione Business che prevede in più il navigatore MMI Plus, il virtual cockpit, i sensori di parcheggio posteriori e il cruise control adattivo, mentre la Business Advanced (+ 4.750 euro) aggiunge anche i cerchi in lega da 18” e finiture estetiche in nero, grigio e argento.

La top di gamma S line Edition (+ 6.800 euro) è caratterizzata da cerchi più grandi - che passano da 18” a 19 -, dal kit estetico sportivo e dall’assetto sportivo più rigido. Tutti i prezzi sono IVA inclusa.

Optional a volontà

Come da tradizione tedesca, ci si perde facilmente nella miriade di optional tra cui è possibile scegliere, non sempre raggruppati in pacchetti. Il Pacchetto Evo (+ 1.550/1.250 euro) arricchisce la Q3 con gruppi ottici full LED (+ 1.950 per l’impianto Matrix) e con il portellone posteriore elettrico; ci vogliono inoltre 1.430 euro per le sospensioni a controllo elettronico e 245 per il drive select, il selettore delle modalità di guida.

Il tetto panoramico apribile viene 1.590 euro mentre per avere i sedili sportivi in pelle riscaldati e ventilati si tocca quota 1.400 euro. Viene 2.050 euro l’impianto di infotainment MMI plus con MMI touch mentre sul fronte sicurezza bisogna mettere in conto altri 1.760 euro per avere il pacchetto ADAS completo.

Fotogallery: Nuova Audi Q3 2018