Un solo motore, il 1.0 da 117 CV, e sei allestimenti per la seconda generazione dello sfizioso crossover compatto

In attesa di vederla nei concessionari, dove arriverà a novembre, Nissan ha annunciato i prezzi della nuova Juke, il crossover di piccole dimensioni (è lungo 4,21 metri, 7 cm in più del vecchio modello) rivale delle Fiat 500X, Peugeot 2008 e Renault Captur.

L’unico motore disponibile è il benzina turbo 1.0 da 117 CV, abbinato a 6 allestimenti: quello meno costoso, il Visia, parte da 19.620 euro, ma bisogna spendere 20.920 euro e 22.170 euro per i più ricchi Acenta e Business. La N-Connect parte da 22.620 euro, che diventano 23.820 euro per la N-Design e 24.780 euro per la Tekna. A eccezione della Visia, tutte possono avere il cambio doppia frizione a 7 marce: costa 1.600 euro.

Nuova Nissan Juke

Dotazione completa dal secondo allestimento

L'equipaggiamento di serie della Visia comprende il clima manuale, i cerchi in acciaio di 16”, il volante regolabile in altezza e profondità, i comandi al volante, i sedili sportivi, i fari anteriori a led e il computer di bordo ampio 4,2” nella strumentazione, oltre al bluetooth e alla regolazione automatica dei fari abbaglianti.

La Acenta, a 1.300 euro in più, aggiunge il fondo del baule regolabile in altezza, i cerchi in lega di 17”, i comandi vocali, la retrocamera e lo schermo touch di 8” nella consolle, dotato di funzionalità Android Auto e Apple CarPlay. Per ulteriori 1.600 euro c’è la Business: ha di serie il ruotino, i fendinebbia a led, i vetri posteriori oscurati, gli aggiornamenti in tempo reale sul traffico ed i sensori di parcheggio posteriori.

Nuova Nissan Juke

Vernice bicolore per la N-Design

La N-Connect costa 450 euro in più della Business, ma il suo equipaggiamento di serie include il clima automatico, lo schermo di 7" nella strumentazione, il freno di stazionamento elettrico, i vetri elettrici anteriori e posteriori, il bracciolo centrale anteriore con portaoggetti, il volante e il pomello del cambio in pelle e l’impianto stereo con 6 altoparlanti. Aggiungendo 1.200 euro si può scegliere la N-Design, che ha di serie i cerchi di 19” e la vernice bicolore.

L’allestimento al vertice è il Tekna, più costoso di 980 euro: include gli attacchi Isofix per il sedile anteriore destro (quest’ultimo regolabile anche in altezza), gli interni con rivestimenti in pelle sintetica, i sedili anteriori riscaldabili e una serie di aiuti alla guida, come il regolatore di velocità adattativo, il mantenitore di corsia e il monitoraggio dell’angolo cieco. Non c’è però la vernice bicolore.

Fotogallery: Nuova Nissan Juke