Dovrebbe essere lanciata nel 2023 insieme alla sorella Boxster

Porsche ha confermato che la prossima generazione di Boxster e Cayman avranno sotto al cofano un motore esclusivamente elettrico. L'indiscrezione è stata rivelata un paio di mesi fa da Lutz Meschke, vice presidente del consiglio di amministrazione di Porsche, in un'intervista a margine dell'evento di lancio della Taycan. Di recente, la rivista CAR ha dichiarato di essere entrata in possesso di alcune specifiche tecniche preliminari relative alle sportive in questione che dovrebbero arrivare sul mercato nel 2023.

400 CV e trazione posteriore o integrale

Sembra che la spyder elettrica e la coupé avranno due motori elettrici che lavoreranno in contemporanea per una potenza combinata di 400 CV, quindi, facendo un paragone con la gamma attuale, circa a metà tra la GTS e la Spyder/GT4 in termini di potenza. Le auto potrebbero essere basate su una monoscocca in alluminio e disponibili sia a trazione posteriore che integrale. A logica potremmo dire che la prima avrà un solo motore elettrico sull'asse posteriore, esattamente come la Taycan che arrivare sul mercato a breve con una versione a motore singolo.

Rinascerà la Lamborghini Urraco?

Secondo CAR, le future Boxster e Cayman elettriche condivideranno la base con una possibile Audi TTE e con una ipotetica Lamborghini Urraco, sportiva 2+2 del Toro disegnata da Marcello Gandini venduta tra il 1972 e il 1979 con un V8 sotto il cofano. Top Gear ipotizza inoltre che queste potrebbero essere basate sulla piattaforma PPE (Premium Platform Electric) della Macan. Ma nel prossimo futuro di Porsche non ci sono solamente elettriche, con la Casa che sta testando in queste settimane una variante ancora più hardcore della più piccola sportiva in gamma, la Cayman GT4 RS.

Fotogallery: Porsche 718 Cayman GT4 RS, le foto spia