Vediamo da vicino come cambiano berlina e SUV del Biscione rinnovati soprattutto nell'infotainment, connettività e ADAS

Tutti gli appassionati del marchio Alfa Romeo, e non solo loro, si sono accorti di quanto poco sia cambiato l’aspetto esterno delle Giulia e Stelvio MY2020 (qui la video prova in anteprima), mentre non tutti si sono soffermati sulle sostanziali modifiche apportate a livello di infotainment, connettività e ausili alla guida.

Alfa Romeo Giulia MY2020
Alfa Romeo Giulia MY2020
Alfa Romeo Giulia 2016
Alfa Romeo Giulia 2016

Per rendere ancora più chiaro il numero e la qualità degli aggiornamenti abbiamo quindi pensato di visualizzarli sulle foto, punto per punto e per entrambe le auto, berlina e SUV. Vediamoli insieme.

Questione di allestimenti e colori

Il look degli esterni cambia poco sia sull’Alfa Romeo Stelvio MY2020 che sull’Alfa Romeo Giulia MY2020, mentre la gamma si differenzia rispetto a prima grazie a sette allestimenti: in ordine di dotazioni crescenti troviamo infatti le versioni base, Super, Business, Sprint, Executive, Ti e Veloce.

Alfa Romeo Giulia MY2020
Alfa Romeo Giulia MY2020 - Verde Visconti
Alfa Romeo Stelvio MY2020
Alfa Romeo Stelvio MY2020 - Ocra GT Junior

Anche i colori di carrozzeria si distinguono in quattro gruppi e includono fra le novità il Verde Visconti per la Giulia e l'Ocra GT Junior per entrambe, Giulia e Stelvio.

Nuove dentro

Le novità più sostanziose sono però all’interno di Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY2020, a partire dallo schermo TFT da 7” al centro della strumentazione che ospita più informazioni, comprese quelle degli ADAS (Advanced Driver Assistance Systems). Nuovo è anche il display centrale in plancia da 8,8” che diventa touch e ha una grafica personalizzabile a widget con scroll orizzontale e può essere gestito anche col controller rotativo nel tunnel centrale.

 

Connettività evoluta

I servizi di connettività avanzata includono invece i pacchetti My Assistant per le chiamate d’emergenza automatiche, il My Remote per gestire a distanza con smartphone o smartwatch le funzioni dell’auto, oltre a My Car, My Navigation, My Wi-Fi e My Theft Assistance. Con queste si possono tenere sotto controllo lo stato della vettura a livello di manutenzione, apertura/chiusura, traffico e meteo in tempo reale e tentativi di furto.

 

Console tutta nuova e più spazio

Una parte completamente ridisegnata delle Alfa Giulia e Stelvio aggiornate è la console centrale, quella che collega la plancia al tunnel. Ci sono nuovi vani porta oggetti più grandi, lo spazio per la ricarica wireless dello smartphone, la leva del cambio con rivestimento in pelle e accenti luminosi e una piccola bandiera italiana alla base del selettore.

 

La levetta del freno a mano elettrico è spostata in avanti e alla destra del cambio c’è l’alloggiamento delle chiave di avviamento, mentre il volante è stato ridisegnato per accogliere i comandi della guida autonoma.

Alfa Romeo Stelvio MY2020
Alfa Romeo Stelvio 2017

Più ADAS per tutti

A livello di sistemi di ausilio alla guida esordiscono sul MY2020 di Giulia e Stelvio diversi ADAS come il mantenimento corsia, il cruise control adattivo, il riconoscimento segnali stradali e l’allerta angolo cieco. A questo si aggiungono la possibilità di adattare la velocità del regolatore ai limiti stradali letti dalla telecamera, il mantenimento di corsia nel traffico più intenso e l’allerta stanchezza alla guida.

Alfa Romeo Stelvio MY2020
Alfa Romeo Stelvio MY2020
Alfa Romeo Stelvio 2017
Alfa Romeo Stelvio 2017

Fotogallery: Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY2020, le novità punto per punto