La versione più potente della rinnovata piccola coreana potrebbe avere 200 CV e arrivare entro fine 2020

Ha debuttato sul web ben prima del Salone di Ginevra 2020, cancellato poi per l’emergenza coronavirus e l’abbiamo analizzata nel nostro salone digitale la nuova Hyundai i20, la piccola coreana diretta rivale di Peugeot 208, Renault Clio, Opel Corsa e Toyota Yaris (solo per citare quelle recentemente rinnovate). Nel raccontarla ci siamo chiesti se anche lei, come la sorella maggiore i30, sarà sottoposta alla cura N e un video ufficiale sembra rispondere alla nostra domanda.

Una risposta apparentemente affermativa, arrivata con la silhouette di una i20 modificata in alcune parti della carrozzeria, con un alettone a caratterizzare il posteriore dell’auto. Un indizio non fa una prova, ma l’impressione è che presto arriverà una versione più potente.

Voglia di qualcosa di più

Altri elementi a supporto della tesi sono i cerchi in lega con un design particolare e le minigonne con una sottile linea rossa, il colore che contraddistingue alcuni particolari estetici della Hyundai i30 N. Anche il cofano sembra cambiare, con una leggera bombatura, dovuta forse alla presenza di un motore più grande rispetto ai 1.0 e 1.2 della versione normale.

Hyundai i20 N Line or i20 N teaser photo
2020 Hyundai i20

Se davvero si trattasse della i20 N potremmo avere a che fare con una rivale delle varie Ford Fiesta ST, Volkswagen Polo GTI e Toyota GR Yaris, 3 piccole con potenza dai 200 CV in su.

Quale motore?

Attualmente il motore top di gamma è il 1.0 3 cilindri turbo benzina da 120 CV, mentre la i20 N dovrebbe montare un 4 cilindri nell’ordine dei 200 CV, sempre unito alla trazione anteriore e a scelta con cambio manuale 6 marce o l’automatico doppia frizione a 7 rapporti.

Assieme al nuovo propulsore ci saranno sicuramente modifiche all’assetto, con taratura più rigida delle sospensioni e impianto frenante potenziato.

Fotogallery: Nuova Hyundai i20 (2020)