Con il tre cilindri 1.5 turbo da 200 CV le curve sono ancora più divertenti

Veloce, divertente ed efficace su strada. La nuova Fiesta ST ha una cilindrata ridotta rispetto alla generazione precedente, ma il suo tre cilindri 1.5 turbo EcoBoost da 200 CV la fa andare ancora meglio di prima. Da non credere? In molti, guardando la nostra prova su strada, sono rimasti scettici, non tanto perché i cilindri sono passati da quattro a tre, quanto perché c’è un pistone in meno… E allora eccoci di nuovo al volante della Fiesta ST per una prova speciale, non di verifica o accertamenti, ma di puro divertimento!

Perché proprio 3 cilindri

Il 1.0 Ecoboost a 3 cilindri di Ford ha vinto più volte il prestigioso Engine Of The Year e allora perché non sfruttare il suo potenziale? Alcuni faranno fatica ad accettare che sia stata proprio la Fiesta ST a diventare la prima Ford Performance con il 3 cilindri, ma dal punto di vista progettuale offre moltissimi pregi.

Ford Fiesta ST, la prova sul Terminillo

E allora nulla da invidiare a concorrenti tipo Abarth 595, MINI Cooper S, Renault Clio RS, Peugeot 208 GTi o Volkswagen Polo GTi… Le sue intenzioni sono dichiarate del sound del motore, una tonalità, che si può ascoltare nel video, ispirata a quella di un 6 cilindri in linea.

Una furia da scatenare

Se le prestazioni messe in evidenza nel video tra una curva e l’altra ancora non convincono, c’è un elenco di numeri che da sola può dirla lunga: 200 CV a 6.000 giri e 290 Nm fra 1.600 e 4.000 giri; da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi e 232 km/h di velocità massima.

Insomma, sulla carta siamo oltre la ST200. Vedere per credere...

Fotogallery: Ford Fiesta ST, la prova sulle curve del Terminillo