Con le modifiche del tuner RaceChip, il 2.0 M139 in variante S raggiunge prestazioni record. Ecco il costo dell'intervento

Il nuovo motore Mercedes M139 turbo a 4 cilindri è indiscutibilmente un gioiello di tecnica per il livello di potenza che riesce a sviluppare. Le specifiche della fabbrica, sulla Classe A, parlano chiaro: 421 CV e 500 Nm di coppia.

I tuner, però, lo sappiamo non si accontentano mai: un nuovo video dalla tedesca RaceChip offre una recensione accurata del powertrain e - soprattutto - qualche consiglio su come alzare ulteriormente il livello di potenza.  

Fino alle stelle

La preparazione di RaceChip porta la potenza a 491 CV e 540 Nm di coppia. Il test al banco  mostra che questo set up si traduce in circa 405 CV alle ruote, che equivale ad una dispersione del 17,4%.

Dopo le modifiche, però, è tempo di vedere come se la cava sulla strada, con un test nello 0-100 e nello 0-200 km/h. Se volete un dato di rilievo, intanto sappiate che da 100 a 200 km/h se la cava in 9,16 secondi.

Ottima base

Ancora prima degli interventi, durante il test, i tecnici hanno avuto da spendere nient'altro che elogi per l'auto e il suo propulsore. La cosa che più colpisce è che, nonostante le dimensioni del turbo, la risposta del motore sia molto pronta e non c'è il lag che sarebbe lecito aspettarsi. 

Il costo dell'intervento, alla fine, è piuttosto ridotto, se si considera che il conto finale ammonta a 699 euro. Non finisce qui, però: c'è anche la possibilità di richiedere una preparazione meno aggressiva, che aggiunge "solo" 58 CV e 33 Nm a 399 euro.

Fotogallery: Mercedes-AMG A45 S RaceChip

Se non basta

Chi vuole ancora più potenza da questa hatchback sportiva può rivolgersi ai ragazzi di Renntech. Il tuner è infatti riuscita ad arrivare all'impressionante soglia di quasi 600 CV, ma sostituendo il turbo con uno più "spinto" e cambiando completamente lo scarico.