Alleanze, sinergie e accordi commerciali hanno portato ad usare una base unica per modelli che apparentemente non hanno nulla in comune

Sono sempre più numerosi gli articoli che parlano di piattaforme modulari e delle innumerevoli famiglie di modelli che nascono su di esse. Spesso hanno parentela stretta, appartengono alla stessa Casa o a brand che fanno parte dello stesso gruppo automobilistico.

Per esempio, basti pensare che Fiat Panda e Fiat 500 condividono la stessa piattaforma, così come smart forfour e Renault Twingo. E ce ne sono molti altri al giorno d'oggi.

Nella storia dell’auto, però, ci sono stati modelli che pur sembrando completamente diversi, per qualche motivo sono stati realizzati partendo da una piattaforma comune. Ecco quali sono.