Ancora nulla di confermato, ma sembra che la coupé sportiva sia dietro l’angolo, assieme ad altri modelli

Ultimamente stanno girando numerose voci sui futuri modelli Subaru, di solito con riferimento a versioni sportive come la WRX, la STI e la BRZ.

Novità arrivano oggi grazie al Autoguide che, a quanto pare, è riuscito a mettere le mani su una foto (un po’ sfocata) di quello che sarebbe il piano produttivo di della Casa delle Pleiadi fino al 2024. Ecco cosa arriverà.

La BRZ si rinnova

Della nuova generazione di Subaru BRZ (e della "cugina" Toyota GT86) si parla da tempo, senza però aver mai avuto vere e proprie conferme. A dire che la coupé giapponese tornerà con un nuovo "abito" è proprio l'immagine rubata, con la dicitura "primavera 2021".

Trazione anteriore o posteriore? Volkswagen Golf GTI vs Subaru BRZ

Sempre dotata di carrozzeria coupé a 2 posti e abitacolo 2+2 (dove il "+2" è attualmente striminzito) la nuova BRZ avrà il tanto atteso aumento di cavalleria, mantenendo il motore 2.0 boxer a 4 cilindri. Probabilmente però passato alla sovralimentazione.

Tra sportive estreme ed auto elettriche

Parlando di turbo, la timeline del piano industriale Subaru mostra anche l’arrivo di una nuova generazione di WRX, con tanto di versione STI, previste rispettivamente per il prossimo autunno e per la fine del 2022.

Nuova Subaru WRX STi 2020, il rendering

Voci di corridoio dicono che la WRX avrà circa 300 CV e la STI circa 400 CV. In progetto, secondo questa linea, c’è inoltre un'auto elettrica sviluppata in collaborazione con Toyota, in arrivo probabilmente nella primavera del 2022. C'è spazio anche per la nuova Subaru Impreza, il cui arrivo è previsto per il 2023.

Anni pieni

A precedere la nuova generazione della compatta ci saranno le nuove versioni di Legacy, Outback e della Ascent (SUV a 7 posti venduto negli USA), previste per la primavera 2022. Mentre nei primi mesi del 2023 sarà la volta della Subaru XV.

Secondo il blog, le queste si riferiscono all’inizio della produzione, quindi le presentazioni ufficiali dovrebbero avvenire qualche mese prima. Non dimentichiamo però che non si tratta di dichiarazioni ufficiali, e per tanto non si ha nemmeno la certezza dell'arrivo di tutta la gamma in Europa. Non ci resta che attendere notizie più dettagliate.

Fotogallery: Nuova Subaru WRX STi 2020, il rendering