Il bello di "restaurare" e "modificare" è quello di poter mantenere in vita anche quelle auto che in passato non hanno riscosso il successo sperato

Per diverso tempo la Porsche 914 non è mai stata realmente apprezzata dagli appassionati del marchio. Forse perché non assomigliava ad alcuno degli altri modelli di Zuffehausen, o più probabilmente a causa delle prestazioni modeste delle varianti con motore a quattro cilindri.

Quindi, il nuovo progetto del restauratore e carrozziere britannico Fifteen Eleven Design è stato quello di creare una versione molto più accattivante di 914. Come? Utilizzando la meccanica di una Porsche Cayman.

Scatta l'ora del restomod

Dietro al pilota trova posto il sei cilindri boxer da 3,4 litri provvisto di cambio manuale a sei marce. Lo stesso complesso che equipaggiava la Cayman S di prima generazione. I gas escono attraverso uno scarico personalizzato in acciaio inossidabile.

Fifteen Eleven adotta l'architettura delle sospensioni sempre della Cayman, ma le ha aggiornate con ammortizzatori coilover regolabili. Le pinze dei freni a quattro pistoncini di origine Porsche - con dischi forati e ventilati - completano la dotazione di questa 914 profondamente rivisitata.

Fotogallery: Porsche 914 Restomod by Fifteen Eleven

Diventa moderna

La tecnologia automobilistica si è evoluta in modo significativo da quando la 914 era in vendita. Fifteen Eleven abbandona i fari a scomparsa originali e installa le lampade a LED, posizionate dove un tempo c'erano gli indicatori di direzione.

Poiché il motore della Cayman è raffreddato a liquido, rispetto al raffreddamento ad aria della 914 originale, l'azienda ha dovuto anche adattare il paraurti anteriore e il cofano per fare spazio al radiatore dell'acqua e a quello dell'olio.

Il tetto asportabile è ancora presente, ma Fifteen Eleven lo ha reso trasparente così che l'abitacolo rimanga più luminoso. Alcune appendici aerodinamiche sono in fibra di carbonio, fra l'altro anche leggermente più larghe, tant'è che sporgono oltre le portiere.

La sezione posteriore è stata rielaborata: ora presenzia uno spoiler a coda d'anatra che si regola attivamente in base alla velocità del veicolo. Lo scarico esce dal centro, anziché dal lato del guidatore come sull'originale.

 

Sportività più “spaziosa”

All'interno spiccano sedili sportivi Recaro con rivestimenti in pelle su misura. Le modifiche alla paratia della 914 - e l'aver spostato il serbatoio del carburante - hanno permesso di ottenere maggiore spazio per le gambe degli occupanti.

Fifteen Eleven è pronto a realizzare più unità di questa 914 in versione restomod, costruendole sia con guida a sinistra che con guida a destra. I prezzi non sono ancora disponibili, ma il restauratore britannico intende completare il primo esemplare nel 2021.