Il look è soggettivo ma la potenza è senza dubbio esagerata. Così come il prezzo da capogiro

Alla fine di giugno 2020, il tuner tedesco Mansory aveva lanciato sul mercato un body kit completo per l'hypercar Ford GT. Si vede però che, dalle parti di Monaco, non è stato considerato all'altezza e troppo poco esagerato, tanto da costringere l'Azienda a rimettere a lavoro i suoi designer.

Quella che vedete nelle immagini è la "Le Mansory" - così Mansory ha chiamato la Ford GT - definitiva che, rispetto alla supercar originale, è stata ritoccata nell'estetica, negli interni e nel motore. Il prezzo? Da capogiro, superiore a 1,8 milioni di euro (Ford GT "di partenza" compresa).

Tanto carbonio

La vernice è completamente nera e, al centro, corre una striscia rossa dello stesso colore dei badge Mansory sulle minigonne laterali e sull'enorme ala posteriore. L'abitacolo riprendere il tema bicolore della carrozzeria e anche qui troviamo scritte "Mansory" ovunque, dai sedili al battitacco in Alcantara.

Ford GT tuned by Mansory
Ford GT tuned by Mansory

Il tuner ha anche montato un kit carrozzeria in fibra di carbonio che introduce, tra le tante cose, anche parafanghi più larghi (+5 centimetri), prese d'aria aggiuntive sul tetto, nuove cornici dei fari, un diffusore più grande e, subito sopra, un triplo terminale di scarico. I cerchi sono forgiati da 21".

Sotto il cofano 700 CV scalpitanti

Il motore V6 biturbo da 3.5 litri è stato potenziato e, ora, eroga 700 CV e 840 Nm di coppia massima. Si tratta di un aumento di 53 CV e 95 Nm rispetto alla GT di serie che permette di toccare la velocità massima di 354 km/h.

Fotogallery: Mansory Ford GT (2021)