La compatta francese ha un design aggressivo, interni hi-tech e debutta anche con due varianti plug-in. Arriva a settembre 

Non c’è due senza tre...centootto. La Peugeot 308 arriva, appunto, alla sua terza generazione e lo fa rinnovandosi completamente, con un design ispirato a 508 e 3008, degli interni moderni e votati all’ergonomia e alla connettività e, ancora, una gamma motori pronta a soddisfare le esigenze di tutti.

Prodotta a Mulhouse, in Francia, la nuova 308 arriva sul mercato a settembre 2021 e si potrà ordinare anche direttamente dal sito ufficiale di Peugeot. 

Figlia di una nuova stirpe 

Evoluzione del design già introdotto sulle più recenti Peugeot, in particolar modo 508 e 3008, la nuova 308 affina ed enfatizza quei tratti felini che ormai sono già diventati indistinguibili. La calandra è molto più grande che in passato e si estende – al contrario dei modelli citati – anche in verticale, andando ad inglobare il nuovo logo che debutta proprio con questa generazione.

Peugeot 308

Immancabili le “zanne” luminose abbinate a dei proiettori che, di serie, sono a LED e diventano di tipo matrix sugli allestimenti più ricchi GT e GT Pack. Sono full LED anche i fanali posteriori che sono uniti da una striscia nera e la cui struttura tridimensionale, con tre “graffi” affilati, è uno dei tratti distintivi del brand.

Peugeot 308
Peugeot 308 (2021)

Molto equilibrata la fiancata, con una finestratura che, nella forma, ricalca quanto visto sulla precedente 308. Il parabrezza più inclinato rispetto al passato ed il passo maggiorato (+5,5 cm) la rendono slanciata e sportiva. Il diametro dei cerchi va da 16” a 18” e sono studiati per ridurre l’attrito con l’aria e quindi contribuire al Cx di 0,28.

Peugeot 308

 Oltre al passo, in generale la 308 varia nelle sue dimensioni: misura 4,36 metri di lunghezza (+11 cm), 1,44 di altezza (-2 cm) e il suo bagagliaio raggiunge quota 412 litri. 

Riguardo al nuovo logo, è sicuramente il protagonista assoluto all’interno della calandra, la cui trama interna converge proprio verso esso. Il posizionamento, ovviamente, non è casuale: dietro di lui si trova il radar utile ai dispositivi di ausilio alla guida. Posizionati anche all’altezza dei parafanghi anteriori, gli scudetti impreziosiscono la vista la laterale. Saranno disponibili 7 tinte per la carrozzeria.

Peugeot 308 (2021)
Peugeot 308 (2021)

L’iCockpit si evolve 

L’impostazione del posto guida Peugeot, con la 308, fa un ulteriore passo avanti in termini di ergonomia. Il cruscotto digitale, con diagonale da 10” e posizionato ad altezze sguardo per non dover obbligare a distogliere l’attenzione dalla strada, su alcune versioni guadagna le grafiche 3D che avevano già debuttato su 2008. Il secondo schermo, anche questo con diagonale da 10”, è invece posizionato più in basso rispetto a prima e inclinato verso chi guida in modo da essere più facilmente raggiungibile.

Peugeot 308

Debutta anche un nuovo sistema di infotainment che si chiama i-Connect e il cui utilizzo ricorda ancora più da vicino quello di uno smartphone grazie, per esempio, al tasto Home, al layout con widget personalizzabili oppure alla possibilità di supportare il multi-touch. Android Auto e Apple CarPlay funzionano anche senza cavo e si possono collegare via Bluetooth fino a due dispositivi. Ancora, un secondo schermo secondario, posizionato più in basso, offre delle scorciatoie a determinate funzioni.

Peugeot 308
Peugeot 308

Tornando all’impostazione dell’abitacolo, i celebri tasti a pianoforte ora hanno una nuova forma, così come del resto il tunnel centrale, sollevato ed inclinato per rendere più facilmente raggiungibile il selettore per le modalità di guida e la leva del cambio che, sulle versioni a trasmissione automatica EAT8, è ad impulsi elettronici.

Peugeot 308

Trovano poi spazio due portabicchieri, due prese USB-C e vari vani portaoggetti per un volume totale che arriva a 34 litri. L’illuminazione ambientale conta su 8 colorazioni, mentre per quanto riguarda i rivestimenti dell’abitacolo possono essere in plastica, Alcantara o alluminio lavorato.

Il Leone ti assiste nei viaggi 

La 308 può essere dotata, di serie o in opzione in base agli allestimenti, di tutti gli ultimi sistemi di ausilio alla guida. Oltre a quelli “classici”, il pacchetto Drive Assist 2.0 aggiunge tre funzioni specifiche come il cambio di carreggiata semiautomatico, l’adattamento della velocità ai limiti stradali e l’adattamento della velocità in curva.

Peugeot 308

Il sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco ha una portata che arriva fino a 75 metri e sono nuovi anche il Rear Traffic Alert (avvisa quando si fa marcia indietro se sopraggiunge un’auto) e il sistema di telecamere a 360°. 

Oltre all’aerodinamica curata, a garantire viaggi confortevoli c’è la rigidità della scocca ottimizzata mediante incollaggio degli elementi strutturali in modo da ridurre le vibrazioni. Le doti dinamiche del telaio, di conseguenza, si preannunciano di altissimo livello. 

La gamma motori 

Basata su una versione aggiornata della piattaforma EMP2, la stessa della precedente generazione, la nuova 308 offrirà già dal lancio sono motori benzina, diesel e ibridi plug-in, mentre è già stata annunciata una versione 100% elettrica che si chiamerà e-308 ed è facile pensare che arriverà poi una più “pepata” PSE, acronimo di Peugeot Sport Engineered.  

Relativamente ai motori termici, la scelta ricade sul 1.2 PureTech tre cilindri da 110 CV o 130 CV, quest’ultimo anche con cambio automatico EAT8, oppure sul 1.5 diesel BlueHDi da 130 CV, anche in questo caso con la scelta tra manuale 6 rapporti o EAT8.

Peugeot 308

Le plug-in sono invece la Hybrid 225 e-EAT8, a due ruote motrici con motore PureTech da 180 CV ed elettrico da 81 kW, o la Hybrid 180 e-EAT8, il cui motore a benzina si attesta a 150 CV. Per entrambe, l’autonomia dichiara in ciclio WLTP è di 60 km, mentre il caricatore di bordo è da 3,7 kW o 7,4 kW (optional). 

Per i tempi di ricarica stimati, si parla di 1 ora e 55 con un impianto da 7,4 kW e un caricatore da 7,4 kW e di circa 7 ore usando invece il caricatore di bordo standard da 3,7 kW e la presa di ricarica domestica. La batteria è garantita per 8 anni o 160.000 km per il 70% della sua efficienza.

Motor1.com Francia l'ha vista dal vivo

I colleghi d'Oltralpe hanno potuto posare gli occhi e le mani su una nuova 308 "in carne ed ossa". Le impressioni parlano di un'auto alla quale le foto non rendono giustizia, perché molto più equilibrata dal vero. Il logo anteriore, per esempio, è si presente ma meno appariscente, e in generale l'aspetto è più dinamico grazie alle carreggiate più larghe e il tetto spiovente.

Fotogallery: La Peugeot 308 vista dal vivo

Dentro per alcuni potrebbe esserci un problema di visualizzazione del cruscotto dal momento in cui, in base alla posizione di guida, la parte superiore del volante lo copre. Nella gallery qui sopra potete dare un'occhiata alle foto "live".

Fotogallery: Peugeot 308