In pochi (forse) conoscono Ben Sloss: entrato in Google 17 anni fa, nel 2003, ricopre ora il ruolo di Vicepresidente. Da sempre è, insieme alla moglie Christine, un grandissimo appassionato di auto: collezionano Ferrari e Rolls-Royce e partecipano spesso a gare endurance e di regolarità.

Christine guida tutti i giorni una Dawn e, per aggiungere un pezzo unico alla collezione, di recente ha commissionato alla Bespoke, divisione tailor made di Rolls-Royce, una speciale Cullinan personalizzata in ogni minimo dettaglio.

Blu con dettagli gialli

Come si vede dalle foto, il colore di base della carrozzeria è un blu intenso, il Pikes Peak Blue, con una striscia gialla (dipinta a mano!) che corre lungo la linea di cintura, due colori a cui la coppia è molto affezionata tanto da sceglierli come livrea per tutte le loro auto da corsa. In giallo sono anche i dettagli del tappo coprimozzo dei cerchi e le pinze freno.

Fotogallery: Rolls-Royce Cullinan Black Badge

All'interno viene ripreso lo stesso accostamento cromatico. I sedili sono rivestiti in pelle blu navy scuro con cuciture gialle a contrasto e finiture gialle aggiuntive, sia sulla pelle che su dettagli sparsi qua e là nell'abitacolo come le tasche nelle portiere e la strumentazione. Al centro della plancia, l'orologio analogico incastonato è stato realizzato su misura e sui pannelli delle portiere è ricamato il logo con cui, generalmente, corre in pista la signora Sloss: un tacco a spillo stilizzato.

Non si conosce il prezzo

Di base, la Rolls-Royce Cullinan utilizzata appartiene alla serie speciale Black Badge che, riseptto alla base, aggiunge finiture in carbonio e dettagli neri. Sotto il cofano c'è un gigantesco V12 da 6.0 litri da 600 CV e 900 Nm di coppia. 

Non si sa nulla in merito al prezzo per la creazione di questa one-off, sicuramente altissimo considerando che la Cullinan parte già di base da 351.000 euro.