Sono numerose le novità che animano la prima edizione del Milano Monza Motor Show, kermesse che di fatto riapre gli eventi all'aperto dopo più di un anno di pandemia. Un appuntamento per vedere dal vivo molte delle novità più interessanti del mercato, assieme a rare ed esotiche supercar. Ma non solo.

Al fianco di SUV, hypercar, auto elettriche e tanto altro ci sono mezzi con forme, motori o storie molto particolari. Noi ve le raccontiamo in video.

Elettrico e originalità

Pare che, dopo la Nuova 500, la prossima auto elettrica di Fiat sarà la Panda, probabilmente ispirata alla Centoventi concept. Nell'attesa Garage Italia ha preso una prima generazione di Panda 4x4, l'ha rimessa a nuovo e dotata di motorizzazione 100% elettrica. Come elettrica è la vecchia generazione di Land Rover Defender infarcita di batterie dalla Tazzari.

Mole Urbana al MIMO 2021
Citroen AMI “777 by Garage Italia” al MIMO 2021

Non ha invece alcuna velleità fuoristradistica la Citroen Ami, quadriciclo leggero reso ancora più originale dalla wrappatura firmata sempre da Garage Italia. Originalità spinta al massimo sulla Mole Urbana, con uno stile da fumetto steam punk e stile firmato dalla Mole di Umberto Palermo.

Alla vecchia maniera

Brucia invece (tantissima) benzina la Chevrolet Vega dragster, col suo più che assetato motore di 8,8 litri e più di 1.000 CV. Esageratissima. Esagerazione unita a uno stile unico per le 3 Pagani esposte alla sinistra del Duomo: Imola, BC Roadster e Huayra R. Per tutte motore V12, turbo o aspirato, e prestazioni da record.

Pagani al MIMO 2021
Pagani al MIMO 2021
Pagani al MIMO 2021

Corrono invece per le nostre forze dell'ordine la Lamborghini Huracan della Polizia e l'Alfa Romeo Quadrifoglio dei Carabinieri, alla quale si affiancheranno presto più di 1.000 unità mosse dal 2.0 turbo

 

Fotogallery: Milano Monza Open-Air Motor Show 2021